sabato 16 febbraio 2019

Cosa vuoi che ti dica #31

Buongiorno lettori, ritorna puntuale l'appuntamento con questa rubrica in collaborazione con Dolci Le mie ossessioni librose, Chicca Librintavola, Erica Libri al caffè e Manuela Letture a pois.




La rubrica avrà cadenza bisettimanale e vi verrà consigliato un libro dell'argomento scelto da voi tramite sondaggio, qui in basso sul blog e in pagina facebook.

L'argomento che ha vinto il sondaggio è:



venerdì 15 febbraio 2019

Recensione "Due fiocchi di neve uguali" di Laura Calosso

Autrice: Laura Calosso
Titolo: Due fiocchi di neve uguali
Editore: SEM
Data di pubblicazione: 24 gennaio 2019
Pagine: 251

Trama:
Margherita Fiore ha diciotto anni e da pochi giorni ha superato brillantemente l’esame di maturità classica. Sta preparando il test per entrare all’università. Un’amica la invita al mare per due giorni di pausa dallo studio. Il treno però ha un disguido e Margherita accetta un passaggio in auto da un ragazzo incontrato per caso. Nell’arco di poche ore la sua vita accelera. La Mercedes cabrio su cui i due viaggiano sfreccia sull’Aurelia spinta al massimo. L’urto è improvviso, la macchina sbatte contro il guardrail, esce di strada, quindi salta nel vuoto. L’ultimo pensiero di Margherita è per Carlo, un compagno di scuola che, senza una ragione apparente, si è ritirato da scuola e non è più uscito da casa.
Al momento dell’incidente Carlo è davanti al computer. Da tempo non lascia la sua stanza, che è ormai il suo mondo. Come molti suoi coetanei è diventato un hikikomori, così si chiama chi decide di recludersi in casa, al riparo da tutto. Carlo ha alzato un muro tra sé e gli amici, la scuola e i genitori. Vuole solo scomparire. Non sa che Margherita, la sua compagna di classe preferita, l’unico suo ricordo positivo, è in coma vegetativo.
Nella luce dorata dell’estate le vite di Margherita e Carlo risplendono in stanze buie che tengono fuori il mondo.
Laura Calosso, in questo suo nuovo, intenso romanzo, mette in scena con grande bravura e delicatezza una generazione di ragazzi brillanti, sensibili, che per motivi diversi si trovano a vivere momenti di profonda difficoltà. 

giovedì 14 febbraio 2019

Recensione "La musica nelle tue parole" di Serena Nobile - Questa volta leggo #12

Buongiorno, compie un anno questa rubrica, che amo tantissimo e a cui tengo molto, nata da una mia idea, alla quale si è aggiunta la collaborazione di Dolci. La amo molto e nonostante qualche defezione continua a essere seguita e ha partecipazione, cosa di cui sono contenta e grata.


Ogni mese verrà scelto un argomento e troverete le recensioni sui vari blog partecipanti. Ognuno quindi avrà un titolo diverso, sarà una specie di catena di recensioni, tutte con un comun denominatore.

L'argomento di febbraio è

Un libro romance

Questo mese è il più romantico dell'anno e quindi la scelta è stata mirata. Anche il mio titolo è stato scelto con cura, infatti è il secondo San Valentino che dedico a questa autrice, che ha conquistato il mio cuore.

Autrice: Serena Nobile
Titolo: La musica nelle tue parole
Editore: HarperCollins
Data di pubblicazione: 22 giugno 2017
Pagine: 282
Serie: #2 Cinque sensi

Trama:
Giovane ed esuberante soprano, Vittoria incarna la sensuale passionalità della terra in cui è nata e cresciuta, e ora incede sicura sul palco del San Carlo di Napoli come una diva d'altri tempi. L'unica persona che riesce a scalfire il suo aplomb è Lorenzo, posato e schivo quanto lei è egocentrica e spumeggiante. Sono diversi come il sole e la luna e vanno tutt'altro che d'accordo, eppure la voce vellutata del giovane tenore accende dentro di lei un'emozione bruciante che la turba al punto da farle perdere il controllo. 
Quando qualcuno si introduce in casa sua e lascia sul piatto del giradischi un vinile che lei è certa di non aver ascoltato, il passato che ha legato indissolubilmente la sua vita a quella delle sue più care amiche torna a perseguitarla. Di colpo la sicurezza dietro cui si è sempre nascosta svanisce, rivelando una ragazza fragile e dolce che desidera solo essere amata e protetta. Così Lorenzo, colpito da quel cambiamento, la porta via con sé, e in una notte di follia emerge tutto il desiderio che covava sotto l'apparente ostilità. 
Resistere è impossibile, dimenticare inaccettabile, e il pericolo si prepara a emergere dall'ombra.
La serie Cinque sensi torna con un nuovo romanzo, ancora più intenso e ricco di suspense.


mercoledì 13 febbraio 2019

Le recensioni irriverenti di Jules - #5 "After" di Anna Todd

Buongiorno! Vi ho fregati prima eh? Tutta rosa e cuori. Mi piace festeggiare l'amore ma senza essere troppo zuccherosi e visto che in questi giorni il romanticismo abbonda con l'aiuto di Jules provo a stemperarlo!



La rubrica avrà cadenza casuale e Jules darà il suo parere irriverente stroncando un libro che non le è piaciuto.

Ho supplicato la mia amica di leggere questo libro da quando è nata l'idea della rubrica perché sì, l'ho letto e se esiste una lettura trash per me è questa.

Sono presenti piccoli spoiler sull'inizio del libro

Autrice: Anna Todd
Titolo: After
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 9 giugno 2015
Pagine: 425
Serie: #1 After

Trama:
Tessa Young è una diciottenne acqua e sapone con una media perfetta e la mania di tenere tutto sotto controllo. In procinto di andare al college, lei crede di avere già tutto schematizzato, ma la sua vita cambia quando si imbatte in Hardin Scott, ventenne inglese arrabbiato col mondo e pieno di piercing e tatuaggi. Inizialmente non si piacciono, ma poi il loro odio sboccia in una turbolenta storia d'amore che li mette alla prova. e più tardi la convince ad andare a vivere con lui in un appartamento. Tutto sembra andare alla perfezione, finché Tessa non scopre il terribile segreto di Hardin, l'orribile segreto che li ha comunque condotti a stare insieme



Love & romance - Presentazione





 Buongiorno lettori, siamo nel mese più romantico dell'anno e quindi parliamo d'amore! Non troppo però, ihihih.
Anche quest'anno partecipo all'evento creato da Susy per parlare d'amore e libri. L'anno scorso è stato il turno delle coppie librose, quest'anno cosa avrà escogitato?



martedì 12 febbraio 2019

Recensione "La vendetta delle single" di Traci Bloom - Tu leggi? Io scelgo!

Buongiorno lettori, oggi è il mio turno per questa rubrica, che adoro sempre di più.


La rubrica, a cadenza mensile, consiste nel leggere un libro recensito da un altro blog partecipante. 
L'ordine di scelta è casuale, abbiamo usato random.org e questa volta mi è capitata Silvia (la sua recensione qui), del blog Ragazza in rosso.
Guardando sul suo blog ho trovato questo titolo, adatto al mese di febbraio in cui prediligo romance. Dalla trama e dalle recensioni sembrava proprio il tipo che adoro io, allegro e divertente.

 Autrice: Tracy Bloom
Titolo: La vendetta delle single
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 19 luglio 2018
Pagine: 285

Trama:


Suzie Miller cura la rubrica della posta del cuore per una rivista di successo. Ogni giorno dà consigli a decine di lettori che chiedono il suo aiuto per risolvere i problemi amorosi. Ma quando viene mollata nel modo peggiore possibile – che razza di uomo lascia una donna con un sms dopo esserci andato a letto? – decide che è arrivato il momento di fare qualcosa. Suzie vuole vendicarsi per tutte le volte in cui le hanno spezzato il cuore, mettendola da parte, e ha intenzione di dimostrare che è perfettamente in grado di rendere pan per focaccia. I suoi metodi sono imprevedibili, ma l’umiliazione è garantita… ed è su larga scala. Determinata a portare avanti il piano, comincia a suggerire anche a chi scrive alla sua posta del cuore modi stravaganti per reagire. E le lettere si moltiplicano: tutti vogliono i consigli della Cara Suzie. Al culmine del successo, felicemente single, ha raggiunto il suo obiettivo. O così le sembra, almeno finché un uomo le fa mettere di nuovo tutto in discussione...
La vendetta può curare davvero un cuore infranto?

lunedì 11 febbraio 2019

Purché sia di serie - Recensione "Non è tutto oro" di Valeria Corciolani e "Il canto della rivolta" di Suzanne Collins

Buongiorno, oggi è l'11 e quindi torna la rubrica sulle serie, nata da una mia idea e che ha come obiettivo di cercare di portarne a termine qualcuna delle millemila iniziate.

Appuntamento fisso quindi ogni 11 del mese per parlare di serie.


La rubrica quindi consiste nel leggere mensilmente un libro appartenente a una serie cominciata (quindi non il primo) e di parlarne sul blog, però con una recensione speciale in questo caso.
Infatti per invogliarmi ho pensato di cambiare un pochino il metodo, avvisando prima. Farò una cosa che normalmente aborro, cioè farò spoiler, sulla serie e sul libro letto. Più un delirio da fangirl, che richiama perciò i gruppi di lettura sui social, che una recensione vera e propria.

Dallo scorso mese si è aggiunta anche Ludovica, mia cara collaboratrice, quindi armatevi di pazienza perché le recensioni saranno due.

Io ho letto:
Autrice: Valeria Corciolani
Titolo: Non è tutto oro
Editore: Amazon Publishing
Data di pubblicazione: 8 maggio 2018
Pagine: 317
Serie: La colf e l'ispettore Vol.2
Trama:
Tornano Alma, la colf dallo “sguardo” speciale, e Jules Rosset, l’ispettore spigoloso
È una vita tranquilla quella di Nestor “il Greco”, proprietario di un piccolo negozio antiquario a Chiavari. Finché una sera la giovane moglie Elena, troppo bella, troppo esuberante, troppo tutto, non ritorna più a casa. Il mattino dopo un pescatore aggancia con i suoi palamiti il corpo di una donna…
Toccherà all’ispettore Jules Rosset e all’efficiente Alma, suo insospettabile grimaldello di fiducia, riportare a galla la verità. Perché non è tutto oro quello che luccica. 
di Chiara
Recensione priva di spoiler

sabato 9 febbraio 2019

Recensione "Il cuore della tempesta" di Thea Harrison

Autrice: Thea Harrison
Titolo: Il cuore della tempesta
Editore: Fanucci Editore
Data di pubblicazione: 30 aprile 2014
Pagine: 410
Serie: #2 Razze Antiche

Trama:
Niniane Lorelle, la principessa dei fae oscuri, è l’unica sopravvissuta della sua famiglia, dopo il colpo di stato ordito dal feroce zio Urien. Da ormai duecento anni ha trovato rifugio tra i wyr di Dragos Cuelebre, a New York. La sua bellezza eterea e il suo sorriso contagioso hanno conquistato il loro cuore ma, alla morte dello zio, Niniane dovrà lasciarli per ereditare il regno. Una delegazione la attende a Chicago per intraprendere insieme il viaggio di ritorno a Adriyel, l’Altra Terra, ma appena giunta in città, Niniane cade vittima di due attentati. È chiaro che qualcuno vuole impedirle di salire al trono e quindi, sebbene la delegazione si opponga, Dragos invia Tiago a proteggerla.
Tiago è da secoli il principe dei cieli, cui obbediscono tuoni e fulmini. Un condottiero che a malapena trattiene la sua forza primitiva, una delle armi più efficaci su cui i wyr possano contare. Il suo coraggio non teme nulla, ma davanti alla passione per Niniane non saprà resistere. La loro storia d’amore sarà più travolgente di una tempesta e scuoterà le fondamenta di tutti i mondi a cui appartengono.
Dopo il successo del Legame del drago arriva il secondo volume del Ciclo delle Antiche Razze. Un nuovo romanzo dalla prodigiosa immaginazione di Thea Harrison, un urban fantasy che si tinge di romance, in cui forze ancestrali si contendono il potere della magia e quello dei sentimenti.

Recensione Il legame del drago