mercoledì 19 dicembre 2018

"Che palle il Natale!" di Rossella Calabrò - Intervista con le vamp... blogger #26

Buongiorno, puntualissime come ogni 19 tornano le vamp... blogger!



La rubrica ha cadenza mensile, il 19 e ogni mese risponderemo alle medesime domande, cambierà solo la lettura che potrete scegliere voi fra quelle proposte nel sondaggio in basso.



Rubrica ideata e gestita da me e la mia socia Dolci del blog Le mie ossessioni librose, a cui si è aggiunta Manuela (La Menna) del blog Letture a pois.


Il sondaggio di dicembre era molto Natalizio. Ha vinto quello meno smielato (io felice). 

Autrice: Rossella Calabrò
Titolo: Che palle il Natale!
Editore: Sperling & Kupfer 
Data di pubblicazione: 7 novembre 2017
Pagine: 180

Trama:
Che palle, ogni anno è la stessa storia: non si fa in tempo ad archiviare le foto delle vacanze estive e dire mestamente ciao all'abbronzatura, che comincia ad affacciarsi, strisciante e insidioso, il conto alla rovescia per il Natale. Basta distrarsi un attimo, e ci si ritrova invischiati tra luminarie e lieve panico, tra cene aziendali e intolleranze relazionali, tra regali da acquistare e altri da riciclare senza farsi beccare, tra tacchini e capitoni e tutta quella pletora di riti un filino molesti a cui è impossibile sottrarsi. Quest'anno, però, in aiuto della popolazione accorre un team di esimi studiosi - capitanati dall'impavida Rossella Calabrò - per analizzare e sdrammatizzare l'odierno concetto di festività natalizie. I piccoli orrori, le frasi fatte, le famigerate riunioni di famiglia, gli eccessi culinari, la retorica buonista: questo pamphlet non risparmia niente e nessuno. E dispensa una serie di impagabili consigli pratici per gestire il trauma natalizio e uscirne con le palle, sì, incrinate, ma non frantumate del tutto. Perché in fondo il Natale non è cattivo: è solo che lo disegnano così. 
L'intervista

martedì 18 dicembre 2018

Lettura di gruppo "La città di sabbia" di Laini Taylor - Recensione

Buongiorno, oggi si conclude il gruppo di lettura del secondo capitolo di questa serie, che mi sta appassionando tantissimo, più della prima volta. Per me infatti è una rilettura, ho adorato rileggerlo in compagnia, è stato molto più interessante.



Il libro:
Autrice: Laini Taylor
Titolo: La città di sabbia
Editore: Fazi Editore (Lain)
Data di pubblicazione: 24 aprile 2013
Pagine: 472
Serie: #2 La saga della Chimera di Praga

Trama:
Dopo aver viaggiato nello straordinario mondo de La chimera di Praga e aver scoperto i segreti di Karou, allieva di uno stregone e talentuosa disegnatrice, chimera dai capelli blu che si innamora pericolosamente di Akiva, un serafino bellissimo, ecco il secondo tempo di questa grandiosa avventura, figlia della penna di una scrittrice già finalista al prestigioso National Book Award.
La studentessa d’arte Karou ha finalmente le risposte che ha sempre cercato. Sa chi è e cosa è. Ma, insieme a questa scoperta, un’altra verità affiora in superficie, una realtà che la ragazza farebbe di tutto pur di ignorare: ha amato un ragazzo che le è nemico, lui l’ha tradita e per questo il suo mondo è sconvolto. Ora, in una kasbah dimenticata nel deserto del Marocco, Karou e i suoi alleati si preparano a uno scontro definitivo contro l’armata dei serafini e sotto la luce delle stelle plasmano creature di potente forza distruttiva. Akiva, legato dall’appartenenza all’esercito degli angeli, ma gravato da un profondo conflitto interiore, inizia a progettare un altro tipo di battaglia: quella per il riscatto. Per la speranza. Costellato da scene drammatiche e scenografie impossibili, La città di sabbia porta i due protagonisti sui fronti opposti di una guerra antichissima che ha acquistato nuovo vigore. In una dimensione fantastica descritta nei minimi particolari, Laini Taylor dà vita a un mondo intero dove la combattuta storia d’amore tra Karou e Akiva diventa il simbolo della lotta per la pace universale.
Ma la speranza può rinascere dalle ceneri dei sogni infranti?

lunedì 17 dicembre 2018

Recensione "The Summoning" di Kelley Armstrong - L'angolo vintage 2.0

Buongiorno lettori, torna puntuale questa rubrica inventata da me che è stata rivista e alla quale si sono aggiunte compagne di viaggio. L'idea sembra piaciuta (ha pure dato spunto ad altri), ne sono veramente felice, questo mese potrete trovarla anche sui blog: Le mie ossessioni libroseLibri al caffèLe trame del destinoI miei magici mondiMade for books, Librintavola


In cosa consiste la rubrica? Anche se la qualcuno pensa che a noi blogger i libri vengano sempre e solo regalati vi assicuro che non è così, noi ne compriamo e pure tanti! Se poi si è un po' compulsivi, tipo me e le mie socie, ci si ritrova ad avere intere pile di arretrati da leggere.
Quindi ogni mese sceglierò (magari facendomi aiutare con qualche sondaggio sui social) un libro comprato da un po' e non ancora letto e lo recensirò. Sarò in compagnia e pubblicherò ogni 17 del mese.


Per dicembre ho fatto il sondaggio sulla pagina facebook e nelle stories di instagram per la scelta del titolo e ha vinto questo, comprato insieme al seguito il 29/12/2014 (santi acquisti on line che lasciano tracce) dopo aver amato alla follia Bitten della stessa autrice. Mi guardava dalla libreria già da molto tempo, era ora che lo leggessi.

Autrice: Kelley Armstrong
Titolo: The summoning. Il richiamo delle ombre
Editore: Fazi (Lain)
Data di pubblicazione: 13 gennaio 2011
Pagine: 343
Serie: #1 Darkest power
Trama:
Chloe Saunders, una teenager come tante. Pochi sogni nel cassetto, ancora nessuna particolare aspirazione, se non quella di diplomarsi con un voto decente, avere molti amici, magari trovare un ragazzo da amare. Sebbene le sue aspettative siano basse nei confronti della vita, mai avrebbe potuto immaginare che nel bagno della scuola, invece di ragazze che si rifanno il trucco, o parlano del giocatore di football che le ha invitate al ballo, le sarebbe apparso il bidello della scuola, il bidello morto. Chloe infatti può vedere i fantasmi, e loro possono vedere lei. La sua vita non sarà mai più la stessa. Molto presto gli spettri sono ovunque, le richiedono attenzione, invocano il suo aiuto. È troppo per lei: la ragazza ha un crollo nervoso, tanto da essere internata in una casa per ragazzi disturbati. Lyle House, "un posto per ritrovare la serenità", reciterebbe una brochure, se ne esistesse una. Purtroppo la realtà si rivela presto meno patinata e tranquilla, quando Chloe conoscerà meglio gli altri pazienti - le due compagne di stanza: la detestabile Tori, una persona sin troppo elettrica, e Rae, che ha un "problemino" col fuoco, l'affascinante Simon e l'ombroso fratello Derek, la cui ostilità nei suoi confronti si stempererà lentamente, sbocciando in un affetto che nessuno dei due avrebbe previsto - la ragazza inizierà a realizzare che c'è qualcosa di sinistro che lega tutti loro, che c'è una vena molto più oscura che si cela nelle fondamenta di Lyle House... 

Segnalazione "Siamo solamente noi" di Azzurra Sichera

Oggi esce questo libro, scritto da una ragazza che ho avuto l'onore di conoscere. In bocca al lupo Azzurra!

Autrice: Azzurra Sichera
Titolo: Siamo solamente noi
Collana: eLit
Data di pubblicazione: 17 dicembre http://bit.ly/2ROCLbU - per 3 mesi in esclusiva solo su KOBO
Vincitrice del concorso eLove Talent
Trama:
Un tormentato artista che vive seguendo le regole del nessun compromesso. Una giovane donna che desidera costruirsi un futuro. Si tratta di fare una scelta: mediare o rinunciare.
Insicura e ancora alla ricerca della propria strada nella vita e nell'amore, Carlotta sta cercando un lavoro che riesca a corrisponderle ed è impantanata in un sentimento mai dichiarato per Riccardo, il miglior amico di suo fratello. Riccardo, diversamente, la sua strada l'ha trovata, almeno in apparenza: ha un bell’appartamento, un lavoro come architetto nello studio del padre e un innegabile fascino che sfodera davanti alla prescelta di turno. La vita di Carlotta esce dall'impasse quando riesce a trovare un incarico presso una galleria d’arte. Proprio lì, durante il vernissage di una mostra di pittori esordienti, incontra Riccardo che decide di condividere con lei un segreto molto intimo: i suoi dipinti. Da quella sera, le loro strade si incrociano sempre più spesso e i due scoprono che attraverso gli occhi dell’altro lavorare sulle proprie fragilità è più facile. Imparano a comunicare in modo nuovo e si lasciano andare a emozioni cui faticano a dare un nome.
Da soli, e poi insieme, cercano di realizzare i loro sogni più importanti, ma le cose che contano sono sempre le più difficili da ottenere.


L'autrice:
Nata a Palermo, è laureata in Scienze filosofiche presso l'Università di Bologna. Giornalista pubblicista, ha collaborato con diverse testate digitali e cartacee, tra cui LiveSicilia, Si24.it, Quotidiano di Sicilia e Confidenze.
Da un paio d'anni parla di libri sul suo blog www.silenziostoleggendo.com e scambia opinioni di lettura sui social, soprattutto Instagram.
 
 
Io lo leggerò e ve ne parlerò presto!
 
 

sabato 15 dicembre 2018

Recensione di Ludovica - Tu leggi? Io scelgo! - "L'incantesimo della spada" di Amy Harmon

Buongiorno lettori, oggi torno a cedere il blog a Ludovica, per questa rubrica che amo molto, nata dall'idea di Rosaria. Se vi facesse piacere partecipare fatemi un fischio.


La rubrica, a cadenza mensile, consiste nel leggere un libro recensito da un altro blog partecipante. A lei questa volta è capitato il blog Le trame del destino. Libri e dintorni e ha scelto questo libro, che ho letto e amato molto.

Autrice: Amy Harmon
Titolo: L'incantesimo della spada
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 5 luglio 2018
Pagine: 384

Trama:
In un regno in cui gli incantesimi sono banditi, l’unica magia rimasta è l’amore
«Deglutisci, figlia. Ingoia le parole, bloccale nel profondo della tua anima. Nascondile, chiudi la bocca sul tuo potere. Non maledire, non curare. Non parlerai, ma imparerai. Silenzio, figlia. Rimani viva». 
Il giorno in cui mia madre è stata uccisa, ha detto a mio padre che non avrei mai più pronunciato una sola parola e che se fossi morta, lui sarebbe morto con me. Predisse anche che il re avrebbe venduto la sua anima e avrebbe ceduto suo figlio al cielo. Da allora mio padre attende di poter avanzare la sua pretesa al trono e aspetta nell’ombra che tutte le parole di mia madre si avverino. Desidera disperatamente diventare re. Io voglio solo essere finalmente libera. Ma la mia libertà richiede una fuga e io sono prigioniera della maledizione di mia madre tanto quanto dell’avidità di mio padre. Non posso parlare o emettere suoni. Non posso impugnare una spada o ingannare un re. In un regno in cui gli incantesimi sono stati banditi, l’unica magia rimasta potrebbe essere l’amore. Ma chi potrebbe mai amare… Un uccellino?

venerdì 14 dicembre 2018

Libravvento 2018 - Tappa #11

Ciao a tutti, state giocando con noi? Riuscite a indovinare? Pronti a giocare allora




Le regole sono semplici, basta essere iscritti come lettori fissi a tutti e cinque i blog (questo, Le mie ossessioni libroseLibrintavolaLetture a pois e Libri al caffè) e poi provare a indovinare ogni giorno la soluzione a questi giochini, scrivendo la risposta nel modulo qui sotto. Non è necessario rispondere a tutti, ma più si indovina più si vince e i due più veloci a indovinare avranno punteggio doppio!


Oggi vi propongo                         Ghigliottina

Di che colore sei? Reading Challenge - Premiazione

Buongiorno! Dopo un anno passato insieme anche questa challenge è giunta al termine, sono un po' triste.


Io e Dolci, compagna di merende avventure fidata, ci siamo divertite tantissimo in questo anno passato insieme a leggere ma soprattutto a parlare e parlare e parlare di libri. Perché è stata una sfida, ci sono i vincitori, ma soprattutto è stato un modo per passare del tempo insieme, chiacchierando di cosa ci piace o meno senza sembrare invasate o matte.

giovedì 13 dicembre 2018

Le quattro cavaliere dell'apocalisse Reading Challenge - 1° trimestre. Si comincia!

Anche questo momento tanto atteso è arrivato, siete contenti? Io moltissimo, lo scorso anno mi sono divertita tantissimo con Di che colore sei? la challenge che si è conclusa ieri. Ho adorato avere un posto dove parlare di libri così e anche la sfida mi è piaciuta. Così quest'anno ho voluto rifare l'esperienza, affiancata come sempre dalla mia superamica Dolci alla quale si sono aggiunte anche Chicca e Menna. Quattro siamo, come le Cavaliere dell'Apocalisse, attenzione!


Nel post di presentazione vi abbiamo spiegato che ogni trimestre corrisponde a una cavaliera e per la vostra gioia comincio io, che sono Guerra! 
Attenzione quindi, fino al 12 marzo sarò io che deciderò il vostro destino, muahhhh. Questo potere mi sta dando alla testa Scherzo eh, ma tra il soprannome di Comandante o Xena ci ho preso gusto.

mercoledì 12 dicembre 2018

Review Party "Idol" di Kristen Callihan

Buongiorno, oggi vi parlo di questo libro uscito da poco e che ho potuto leggere in anteprima grazie alla Always Publishing che ringrazio per la copia digitale.


Autrice: Kristen Callihan
Titolo: Idol
Editore: Always Publishing
Data di pubblicazione: 6 dicembre 2018
Pagine: 334
Serie: #1 VIP series

Trama:
E SE LA TUA ROCKSTAR PREFERITA SI INNAMORASSE DI TE? 
Due cuori che battono al ritmo di musica in una storia d'amore travolgente. 
POTREBBE ESSERE MIO, SE SOLO OSASSI RECLAMARLO… 
Leader e front-man della più grande rock band del mondo, Killian James è in crisi: in seguito ad un drammatico evento la sua vita perfetta si è sgretolata, e lui decide che sparire dalle scene per un po’ sia la scelta migliore. 
Schiantarsi con la moto e svenire ubriaco fradicio in mezzo al nulla, nel prato della casa di una bella ragazza, solitaria quanto irascibile, però non è il modo migliore di cominciare il suo ritiro in solitudine. 
Nonostante Killian distrugga la tranquillità della vita da eremita di Liberty Bell, le loro strade non sembrano più destinate a separarsi. 
…IL PROBLEMA È CHE IL MONDO PENSA CHE SIA SUO. 
Almeno non finché il palco non tornerà a reclamare il suo dio del rock, e Killian dovrà scegliere se tornare alla realtà sfrenata della sua vita da rock-star o continuare a nascondersi al sicuro, nella sua bolla incantata con Libby. 
Due mondi che si scontrano, una passione che li unisce.

martedì 11 dicembre 2018

Recensione "Il mare infinito" di Rick Yancey - Purché sia di serie #3

Buongiorno, oggi è l'11 e quindi torna la rubrica sulle serie, nata da una mia idea e che ha come obiettivo di cercare di portarne a termine qualcuna delle millemila iniziate.

Appuntamento fisso quindi ogni 11 del mese per parlare di serie.



La rubrica quindi consiste nel leggere mensilmente un libro appartenente a una serie cominciata (quindi non il primo) e di parlarne sul blog, però con una recensione speciale in questo caso.
Infatti per invogliarmi ho pensato di cambiare un pochino il metodo, avvisando prima. Farò una cosa che normalmente aborro, cioè farò spoiler, sulla serie e sul libro letto. Più un delirio da fangirl, che richiama perciò i gruppi di lettura sui social, che una recensione vera e propria.

L'idea sembra piaciuta e questo mese si sono unite anche le seguenti blogger: Le mie ossessioni libroseLibrintavolaDail ConnorLibri e libraiLe trame del destinoLibri al caffè.


Oggi vi parlo del secondo libro di una serie che volevo leggere insieme a un'altra blogger, Giusy de Divoratori di libri, anche se poi lei non ha ancora finito (ne discuteremo presto). Il primo mi era piaciuto e ricordo sia di averlo divorato che l'ansia che mi aveva trasmesso durante la lettura.

Autore: Rick Yancey
Titolo: Il mare infinito
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 19 gennaio 2016
Pagine: 315
Serie: La quinta onda #2

Trama:
Come si fa a cancellare dalla faccia della Terra sette miliardi di persone?
Cancellando ciò che li rende tali, la loro umanità.
Sopravvivere alle prime quattro onde sembrava impossibile eppure Cassie Sullivan e i suoi compagni ci sono riusciti. Ora si ritrovano in un mondo che non riconoscono più, tutto è stato distrutto, anche quello che ci teneva uniti, che ci rendeva umani: "Non c'è speranza senza fede, non c'è fede senza speranza, non c'è amore senza fiducia, non c'è fiducia senza amore. Togli una sola di queste cose e l'intero castello di carte umano crolla".
Con gli Altri alle costole, Cassie, Ben e Ringer si trovano di fronte a una scelta difficile: prepararsi ad affrontare l'inverno sperando nel ritorno di Evan Walker o partire alla ricerca di altri sopravvissuti. Perché il prossimo attacco è inevitabile – e imminente.
La Quinta Onda, infatti, continua implacabile la sua avanzata, e il nemico non si fermerà fino a che la razza umana non sarà completamente annientata.
Dopo il successo di La Quinta Onda, diventato un film, Rick Yancey torna con il secondo capitolo della saga, e ci mostra fin dove possa spingersi l'umanità nella battaglia finale tra vita e morte, speranza e disperazione, amore e odio.

lunedì 10 dicembre 2018

Recensione "Oltre l'inverno" di Isabel Allende - Questa volta leggo #10

Buongiorno, oggi inauguro per novembre la rubrica, che amo tantissimo, nata da una mia idea, con la collaborazione di  Dolci e Laura.


Ogni mese verrà scelto un argomento e troverete le recensioni sui vari blog partecipanti. Ognuno quindi avrà un titolo diverso, sarà una specie di catena di recensioni, tutte con un comun denominatore.

L'argomento di novembre è

Un libro con neve in copertina o nel titolo

A dicembre il tema può essere legato al Natale ma io invece ho scelto un libro che non lo è per niente anche se la neve la fa da padrona. 

Autrice: Isabel Allende
Titolo: Oltre l'inverno
Editore: Feltrinelli
Data di pubblicazione: 9 novembre 2017
Pagine: 297

Trama:
Lucía, cilena espatriata in Canada negli anni del brutale insediamento di Pinochet, ha una storia segnata da profonde cicatrici: la sparizione del fratello all’inizio del regime, un matrimonio fallito, una battaglia contro il cancro, ma ha anche una figlia indipendente e vitale e molta voglia di lasciarsi alle spalle l’inverno. E quando arriva a Brooklyn per un semestre come visiting professor si predispone con saggezza a godere della vita.
Richard è un professore universitario spigoloso e appartato. Anche a lui la vita ha lasciato profonde ferite, inutilmente annegate nell’alcol e ora lenite solo dal ferreo autocontrollo con cui gestisce la sua solitudine; la morte di due figli e il suicidio della moglie l’hanno anestetizzato, ma la scossa che gli darà la fresca e spontanea vitalità di Lucía restituirà un senso alla sua esistenza.
La giovanissima Evelyn è dovuta fuggire dal Guatemala dove era diventata l’obiettivo di pericolose gang criminali. Arrivata avventurosamente negli Stati Uniti, trova impiego presso una facoltosa famiglia dagli equilibri particolarmente violenti: un figlio disabile rifiutato dal padre, una madre vittima di abusi da parte del marito e alcolizzata, un padre coinvolto in loschi traffici.
Un incidente d’auto e il ritrovamento di un cadavere nel bagagliaio della macchina che saranno costretti a far sparire uniranno i destini dei tre protagonisti per alcuni lunghi giorni in cui si scatena una memorabile tempesta di neve che li terrà sotto assedio.

sabato 8 dicembre 2018

Libravvento 2018 - Tappa #5

Ciao a tutti, come annunciato nel post di presentazione anche quest'anno abbiamo pensato di aspettare il Natale insieme, con questi giochini che oltre a tenervi compagnia, vi permetteranno di provare a vincere uno dei cinque pacchetti librosi a sorpresa.




Le regole sono semplici, basta essere iscritti come lettori fissi a tutti e cinque i blog (questo, Le mie ossessioni libroseLibrintavolaLetture a pois e Libri al caffè) e poi provare a indovinare ogni giorno la soluzione a questi giochini, scrivendo la risposta nel modulo qui sotto. Non è necessario rispondere a tutti, ma più si indovina più si vince!

Link tappa #1    Link tappa #2    Link tappa #3    Link tappa #4 


Siete pronti per il mio primo giochino? Oggi vi propongo un    Anagramma del titolo

venerdì 7 dicembre 2018

Lettura di gruppo "La città di sabbia" di Laini Taylor - Capitoli da 65 a 70

Buongiorno! Come vi avevo già accennato nella presentazione per questo libro il blog ospiterà due tappe di questo GDL, una già fatta da Ludovica (qui il post) e questa mia




Il libro:
Autrice: Laini Taylor
Titolo: La città di sabbia
Editore: Fazi Editore (Lain)
Data di pubblicazione: 24 aprile 2013
Pagine: 472
Serie: #2 La saga della Chimera di Praga

Trama:
Dopo aver viaggiato nello straordinario mondo de La chimera di Praga e aver scoperto i segreti di Karou, allieva di uno stregone e talentuosa disegnatrice, chimera dai capelli blu che si innamora pericolosamente di Akiva, un serafino bellissimo, ecco il secondo tempo di questa grandiosa avventura, figlia della penna di una scrittrice già finalista al prestigioso National Book Award.
La studentessa d’arte Karou ha finalmente le risposte che ha sempre cercato. Sa chi è e cosa è. Ma, insieme a questa scoperta, un’altra verità affiora in superficie, una realtà che la ragazza farebbe di tutto pur di ignorare: ha amato un ragazzo che le è nemico, lui l’ha tradita e per questo il suo mondo è sconvolto. Ora, in una kasbah dimenticata nel deserto del Marocco, Karou e i suoi alleati si preparano a uno scontro definitivo contro l’armata dei serafini e sotto la luce delle stelle plasmano creature di potente forza distruttiva. Akiva, legato dall’appartenenza all’esercito degli angeli, ma gravato da un profondo conflitto interiore, inizia a progettare un altro tipo di battaglia: quella per il riscatto. Per la speranza. Costellato da scene drammatiche e scenografie impossibili, La città di sabbia porta i due protagonisti sui fronti opposti di una guerra antichissima che ha acquistato nuovo vigore. In una dimensione fantastica descritta nei minimi particolari, Laini Taylor dà vita a un mondo intero dove la combattuta storia d’amore tra Karou e Akiva diventa il simbolo della lotta per la pace universale.
Ma la speranza può rinascere dalle ceneri dei sogni infranti?


Premessa: Questo post contiene SPOILER! È impossibile fare un gruppo di lettura senza raccontare cosa succede quindi se non siete ancora arrivati a questo punto fate attenzione.



RIFLESSIONI CAPITOLI DA 65 A 70

giovedì 6 dicembre 2018

Il mese libroso - Novembre

Buongiorno, novembre è finito già da qualche giorno ma per impegni personali accidenti alle Medie non vi avevo ancora postato il mio recap, eccolo qui:


Ho letto:

Voto 4*
Voto 5*
Voto 3.5*
Voto 5*


martedì 4 dicembre 2018

Recensione "Il veterano" di Katy Regnery - Tu leggi? Io scelgo!

Buongiorno lettori! Avete visto tutte le novità? Intendo la Challenge e Libravvento, vi aspetto!
Prima recensione di dicembre che coincide con questa rubrica, che adoro sempre di più.


La rubrica, a cadenza mensile, consiste nel leggere un libro recensito da un altro blog partecipante. 
L'ordine di scelta è casuale, abbiamo usato random.org e questa volta mi è capitata Mara (la sua recensione qui), del blog Romance e altri rimedi.
Guardando sul suo blog ho subito notato questo libro, che avevo intenzione di leggere da quando è uscito visto tutti i pareri positivi, quindi la scelta è stata immediata.

Autrice: Katy Regnery
Titolo: Il veterano
Editore: Quixote Edizioni
Data di pubblicazione: 23 maggio 2018
Pagine: 358
Serie: A modern fairytale Vol.1

Trama: 
Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile che ha irrimediabilmente distrutto la sua carriera di giornalista, torna a Danvers, Virginia, la sua città natale.
L’opportunità di rimettere insieme i pezzi della sua carriera si presenta quando deve scrivere un pezzo di interesse patriottico e umanistico sull'eremita della cittadina, Asher Lee, un veterano ferito che è tornato a Danvers otto anni prima, e che nessuno ha più visto da allora.
Dopo l’esplosione di una bomba su strada in Afghanistan, che gli ha portato via una mano e sfigurato metà viso, Asher si ritira a vivere in tranquillità nella periferia di Danvers, dove i suoi concittadini hanno sempre rispettato la sua privacy... fino a quando Savannah Carmichael si presenta da lui con un piatto di brownie fatti in casa.
Emarginati nella piccola Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccando il cuore l’uno dell’altra in modi che nessuno dei due pensava possibile. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato sia forte abbastanza da lottare per il loro lieto fine, conquistato a fatica

lunedì 3 dicembre 2018

Libravvento 2018. Seconda edizione - Presentazione

Buongiorno Lettori, come state? Io benissimo e vi dirò di più, in questo momento sono davvero felice perché Dicembre oltre ad essere un mese che adoro, porta con sé la voglia di fare regali e visto che lo scorso anno io e le mie amiche blogger ci siamo divertite un mondo a spedire pacchetti in giro per l’Italia abbiamo deciso che anche per questo 2018 avevamo voglia di trasformarci in Blogger Natale e portare gioia tra i nostri lettori affezionati. 

Chicca, Dolci, Erica, Manuela e io siamo liete di annunciare che da oggi fino al giorno 23 dicembre avrete la possibilità di giocare con i nostri Blog e vincere un pacchetto a sorpresa che allieterà le vostre feste.



I premi in palio sono ben 5 per altrettanti vincitori e il gioco si svolgerà con le seguenti modalità:

sabato 1 dicembre 2018

Cosa vuoi che ti dica #27

Buongiorno lettori, ultimo appuntamento dell'anno per questa rubrica in collaborazione con Dolci Le mie ossessioni librose, Chicca Librintavola e Erica Libri al caffè e Manuela Letture a pois. Faremo una pausa per il periodo natalizio e saremo di ritorno il 5 gennaio 2019


La rubrica avrà cadenza bisettimanale e vi verrà consigliato un libro dell'argomento scelto da voi tramite sondaggio, qui in basso sul blog e in pagina facebook.

L'argomento che ha vinto il sondaggio è: