venerdì 23 agosto 2019

Recensione "Il tempo della guerra" di Andrzej Sapkowski

Autore: Andrzej Sapkwoski

Titolo: Il tempo della guerra
Editore: Nord
Data di pubblicazione: 31 gennaio 2013
Pagine:433
Saga: La saga di Geralt di Rivia Vol.4

Trama:
Tre ombre cavalcano nella notte. Sono tre sicari, lanciati all’inseguimento della loro prossima vittima. Tuttavia non sanno di essere a loro volta seguiti da una creatura più forte e più resistente di qualsiasi essere umano: Geralt di Rivia, l’assassino di mostri. In circostanze normali, lo strigo non si sporcherebbe le mani per eliminare dei comuni criminali, ma stavolta è diverso. Perché quei tre sono stati assoldati per uccidere la principessa Ciri e, se ci riusciranno, il mondo intero sarà perduto: Ciri è la Fiamma di Cintra, la maga di cui parlano le profezie, l’unica forza in grado di contrastare i piani dell’imperatore di Nilfgaard – lo spietato conquistatore del Nord – e di riportare la pace tra i popoli della terra. Per questo è essenziale che Ciri arrivi sana e salva sull’isola di Thanedd, dove si stanno radunando tutti gli altri maghi. E Geralt è disposto a ogni sacrificio pur di proteggere il suo cammino. Però nessuno può immaginare che la principessa non sarà al sicuro nemmeno sull’isola. Sebbene sia difesa da incantesimi potentissimi, le spie di Nilfgaard sono infatti sbarcate persino in quel luogo isolato. E adesso sono in attesa, pronte a colpire...

martedì 20 agosto 2019

In due si legge meglio - "Dracul" di Dacre Stoker e J.D.Barker

Buongiorno, torna oggi la rubrica inventata da me (meglio specificarlo in questo periodo), gestita insieme a Jules, la mia adorata collaboratrice (meglio sviolinarla un po').

Nome ideato da Jules, banner come sempre grazie a Dolci.


Rubrica a cadenza casuale in cui io e Jules ci facciamo una chiacchierata su un libro appena letto da entrambe.

L'idillio non è durato, abbiamo gusti non proprio simili e stavolta il libro scelto da lei a me non è piaciuto, mentre Jules lo ha amato molto. Post quindi meno serio e con opinioni opposte.

Autori: Dacre Stoker e J.D. Barker
Titolo: Dracul
Editore: Nord
Data di pubblicazione: 20 giugno 2019
Pagine: 467

Trama:
Colpi alla porta. Sempre più rapidi, sempre più forti. Barricato in cima alla torre abbandonata, Bram Stoker prega che i cardini tengano e, nel frattempo, si prepara. Appende crocifissi e specchi alle pareti, carica il fucile e attende. Infine, temendo di non arrivare vivo all'alba, prende carta e penna e inizia a scrivere tutto quanto è accaduto fino a quel momento…
La storia comincia quando Bram ha cinque anni. È un bambino cagionevole, spesso costretto a letto, che passa gran parte del suo tempo con la sorella Matilda. E l'unica persona in grado di farlo stare meglio è Ellen, la giovane tata. Eppure c'è qualcosa di strano in lei, nei suoi modi enigmatici, nella sua carnagione pallidissima. All'inizio è solo una sensazione, poi Bram e Matilda scoprono che, di tanto in tanto, Ellen esce di nascosto la notte. Proprio nelle notti in cui avvengono dei brutali omicidi a Dublino: persone trovate morte senza più una goccia di sangue in corpo. I sospetti di Bram e Matilda si fanno sempre più concreti finché, all'improvviso, Ellen sparisce e con lei anche il misterioso assassino che stava terrorizzando la città.
Gli anni passano. Miracolosamente guarito, Bram continua gli studi al Trinity College, mentre Matilda parte per Parigi. Al suo ritorno, corre da Bram con una notizia terrificante: ha visto Ellen, ancora giovane e bella come quando loro erano bambini. I due fratelli non lo sanno, ma quello sarà l'inizio di un incubo: l’incontro di Bram con una creatura allo stesso tempo spaventosa e affascinante, un incontro che, anni dopo, darà vita a un «romanzo» destinato a diventare leggenda…
 

lunedì 19 agosto 2019

"Il mio bastardo preferito" di Vi Keeland e Penelope Ward - Intervista con le vamp... blogger #34

Buongiorno, puntualissime come ogni 19 tornano le vamp... blogger!




La rubrica ha cadenza mensile, il 19 e ogni mese risponderemo alle medesime domande, cambierà solo la lettura che potrete scegliere voi fra quelle proposte nel sondaggio in basso.


Rubrica ideata e gestita da me e la mia socia Dolci del blog Le mie ossessioni librose, a cui si è aggiunta Manuela (La Menna) del blog Letture a pois, Chicca del blog Librintavola e Erica del blog Libri al caffè


Anche in vacanza le vamp non si fermano! Questo mese la scelta è ricaduta su un libro di un duo che adoro, Vi Keeland e Penelope Ward, con l'ultimo libro della serie di autoconclusivi col titolo simile. Io ci tenevo tantissimo a leggerlo perché i precedenti mi erano piaciuti e amo molto la Keeland e posso dire che la delusione è stata grossa, peccato.

Autrici: Vi Keeland e Penelope Ward
Titolo: Il mio bastardo preferito
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 30 maggio 2019
Pagine: 284

Trama:
Sapresti scegliere tra soldi e amore? Sicuramente hai già una risposta in testa e stai anche pensando che si tratta di una decisione facile. Per me non lo è affatto. Ho già menzionato il fatto che qui si sta parlando di una barca di soldi? Ecco. Uscivo da un periodo stressante e avevo bisogno di starmene per conto mio. Così, ho preso una decisione impulsiva: sono partita e in aeroporto ho conosciuto Carter, per caso. È stata una conversazione bollente, ma poi lui se ne è andato e pensavo che non l'avrei mai più rivisto. Invece... era il pilota del mio volo. Sapevo che innamorarmi di lui sarebbe stato pericoloso: la sua reputazione di playboy era nota in tutti gli aeroporti del mondo e anche se ero certa che mi avrebbe ferita, non l'ho allontanato. Forse una parte di me desiderava essere la ragazza in grado di fargli mettere la testa a posto. Ero completamente ammaliata da Carter e non mi sono accorta che più mi faceva volare e più il rischio di precipitare era alto. Fino a che ho capito di non poter più tornare indietro.
L'intervista

venerdì 16 agosto 2019

Recensione "Il Re della Notte" di Miss Black

Autrice: Miss Black
Titolo: Il Re della Notte
Editore: Self
Data di pubblicazione: 3 febbraio 2019
Pagine: 192

Trama:
April è l’ultimogenita del re Avetis. La sua vita potrebbe essere fatta di balli e frivolezze, ma non è proprio il tipo. Le piace andare a cavallo, camminare nei boschi, leggere e odia le situazioni mondane. Quando il giovane erede al trono si ammala gravemente, è per la sua indole avventurosa che suo padre chiede proprio a lei di inoltrarsi nel regno oltre le nebbie, dove il sole non sorge mai e la magia è potente, per impadronirsi in qualche modo della Gemma della Sera, una pietra dalle straordinarie capacità taumaturgiche. April è pronta a lottare per la pietra, a rubarla o a comprarla a peso d’oro, ma, per cominciare, tanto vale provare a chiederla gentilmente. Il Re della Notte, il sovrano di quelle terre, gliela concede, ma ordina a suo figlio Starrag di accompagnarla. E Starrag è spaventoso, cupo come il corvo di cui porta il nome, enigmatico e infelice, spesso sprezzante, ma ha anche qualcosa di diverso e speciale di cui April inizia lentamente a subire il fascino. È solo l’inizio di una storia più ampia, di un’attrazione complessa e non priva di passi falsi, e dell’incontro tra due mondi agli antipodi.
--
CONTIENE SCENE ESPLICITE - CONSIGLIATO A UN PUBBLICO ADULTO



martedì 13 agosto 2019

Recensione "Lui è perfetto per me" di Natasha Madison

Autrice: Natasha Madison
Titolo: Lui è perfetto per me
Editore: Quixote Edizioni
Data di pubblicazione: 11 luglio 2019
Pagine: 301
Serie: #2 Something So

Trama:
Matthew
Sono stato preso nella mia prima squadra quando avevo diciassette anni, a diciotto ho giocato in prima linea, e mi hanno marchiato come il bad boy della NHL a diciannove. A ventitré sono stato buttato fuori dalla squadra e sono tornato a casa, a vivere con i miei genitori. Quando hanno bussato alla mia porta, mi hanno offerto un’occasione a cui non ho potuto rifiutare. Tutto quello che dovevo fare era dimostrare di aver imparato dai miei errori, quindi in nessun modo mi sarei dovuto innamorare di una ragazza dall’espressione imbronciata, anche se avrei voluto passare tutto il giorno a divorarle la bocca.
Karrie
Quando mio padre mi ha offerto il lavoro, non avevo idea che avrei dovuto badare a un giocatore della NHL. Voleva che fossi la sua accompagnatrice, la sua baby sitter strapagata. Pensavo che fosse uno scherzo, ma poi ho incontrato lui: Matthew Grant. Non mi aspettavo per niente che fosse un bad boy così speciale. Non è solo sexy, è anche arrogante, ma molto dolce, della serie “mi fai impazzire”.
In sostanza, ora che ha finito di rovinare la sua vita, ha deciso di stravolgere la mia.
Lei è la prima cosa che abbia mai voluto più dell'hockey.
Lui è il ragazzo che dovrei tenere alla larga da me.
Ma cosa succede quando una cosa che è iniziata così male, si trasforma in qualcosa di così perfetto?
 
 

venerdì 9 agosto 2019

Recensione "Non ti lascerò" di Chevy Stevens

Autrice: Chevy Stevens
Titolo: Non ti lascerò
Editore: Fazi
Data di pubblicazione: 18 aprile 2019
Pagine: 426

Trama:
Un uomo molto attraente che ti porta in vacanza in un resort di lusso: il mare cristallino, la spiaggia bianchissima, un luogo paradisiaco. Un sogno, per Lindsey. Almeno in apparenza. Nella realtà, il matrimonio di Lindsey è un incubo. Andrew è un uomo morboso: qualunque gesto della moglie, anche involontario, può scatenare la sua rabbiosa gelosia e farlo diventare violento. Beve molto e ha minacciato di ucciderla, se scappa. Una notte, Lindsey riesce finalmente a fuggire portando con sé la figlia. Non torneranno più. Il marito verrà arrestato in seguito a un incidente e per lei e la bambina inizierà un periodo di pace. Undici anni dopo, Lindsey è una piccola imprenditrice, e la sua vita e quella della figlia adolescente scorrono tranquille in una nuova città. Lei frequenta un gruppo di sostegno e ha un nuovo fidanzato, Greg, che la ama più di quanto lo ami lei. Fino a quando Andrew non viene scarcerato e cominciano ad accadere cose strane, una serie di incidenti sempre più misteriosi.
Lei e Sophie sono nei guai o si sta solo suggestionando? È Andrew che vuole fargliela pagare per ogni giorno trascorso dietro le sbarre? È tornato per mantenere la sua promessa? D’altronde, chi altro potrebbe essere...? Con una scrittura accattivante e frenetica, che avvolge il lettore e lo lascia senza fiato, Chevy Stevens ci porta negli abissi dell’ossessione amorosa e dei legami sbagliati.



mercoledì 7 agosto 2019

Recensione "Come innamorarsi del capo" di Whitney G.

Autrice: Whitney G.
Titolo: Come innamorarsi del capo
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 20 luglio 2019
Pagine: 197

Trama:
Il motivo che ti ha convinta ad andartene è lo stesso che ti spinge a restare
La mia lettera di dimissioni era pronta. Avevo finalmente deciso, dopo due anni infernali, di prendermi una rivincita sul mio capo, un individuo arrogante e insopportabile. Certo, anche sexy in modo ridicolo, ma non è questo il punto. Quello che non potevo aspettarmi è che avrei visto le dimissioni rifiutate per uno stupido cavillo legale del contratto, che mi obbligava a sopportare ancora le angherie dell'uomo più odioso sulla faccia della terra. E così adesso sono costretta a rimanere qui un altro po', mentre rifletto piuttosto seriamente sull'eventualità di commettere un omicidio. Ci mancava solo una chiamata, nel bel mezzo della notte, a stravolgere nuovamente tutte le mie certezze...

lunedì 5 agosto 2019

Recensione "Matefinder. Il dono" di Leia Stone

Autrice: Leia Stone
Titolo: Matefinder. Il dono
Editore: Hope Edizioni
Data di pubblicazione: 5 luglio 2019
Pagine: 243
Serie: #1 Matefinder

Trama:
Quando Aurora perde il controllo della sua auto, sulla strada verso Monte Hood, non sa che la sua vita sta per essere stravolta. Sarebbe morta se Kai, l’Alpha del branco locale, non l'avesse salvata, trasformandola.
Sopravvissuta al cambiamento, la giovane donna, prima così lontana dal mondo soprannaturale, scopre di essere il Matefinder. Il suo dono è così raro da essere considerato una leggenda, preziosissimo per la sopravvivenza della sua specie.
E non solo della sua specie… Un dono che è anche una condanna, perché altre creature, più pericolose, le daranno la caccia.

venerdì 2 agosto 2019

Biblioteca vivente

Leggere mi piace talmente tanto che domenica scorsa mi sono trasformata in un libro vivente! 
A Torre Pellice (TO), città vicina a dove abito, ogni anno organizzano un festival letterario, Una Torre di libri. Nell’ambito di questo festival la Biblioteca Civica ha organizzato La Biblioteca vivente, che consiste nel scegliere alcuni libri e prestarli a chi fa richiesta per venti minuti. L’obiettivo è riuscire ad abbattere qualche pregiudizio, infatti il motto è: Non giudicare il libro dalla copertina.

giovedì 1 agosto 2019

Review Party "In-moral" di Naike Ror

Buongiorno, oggi vi parlo di questo libro uscito ieri, nell'ambito del Review Party. Grazie all'autrice per la copia digitale.


Il libro:
Autrice: Naike Ror
Titolo: In-Moral
Editore: Self
Data di pubblicazione: 31/07/2019
Pagine: 414

Trama:
Testardi
Combattivi
Ostinati
Matthew Carter, lo scout di cheerleaders e Kay Morgan, il vicepresidente dei Miami Dolphins, vivono esistenze agli antipodi, anche se ad accomunarli c’è la tenacia con cui si fanno la guerra.
Ma se dietro a ogni sgambetto ci fosse qualcosa di diverso rispetto alla morbosa competitività?
Se nascosto sotto l’ennesimo placcaggio ci fosse la rivalsa di sentimenti insabbiati?
Kay
“Erano stati pensieri disonesti, depravati, immorali?
Però me ne fregavo perché quella era la mia dannata orchestra, quello era il mio teatro e quella era la mia platea; se avessi voluto inserire un assolo di chitarra nel bel mezzo di una Turandot, giusto per scandalizzare e prendermi qualche soddisfazione personale, lo avrei fatto senza esitare.
E si fottesse l’etica sul posto di lavoro.”
Matthew
“Kay Morgan aveva toccato tasti senza mai avermi sfiorato, aveva rimesso nel mio stomaco almeno quattro farfalle sgraziate, ma svolazzanti.
Qualcosa di così diverso poteva essere così semplice?
Qualcosa di così inaspettato poteva essere così limpido?
Qualcosa di così immorale poteva essere così giusto?”
IN-MORAL è uno STAN-ALONE contemporary romance male/male. 

mercoledì 31 luglio 2019

martedì 30 luglio 2019

Recensione "King" di T.M.Frazier

Autrice: T.M. Frazier
Titolo: King
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 20 giugno 2019
Pagine: 320
Serie: #1 King

Trama:
King non è esattamente il classico tipo di uomo da cui andare a cercare protezione. È il capo di una banda criminale coinvolta in ogni tipo di traffico illecito ed è appena uscito di galera. Per questo è sorpreso di ritrovare in casa sua, durante una festa, una perfetta sconosciuta. Doe ha perso la memoria. Non sa chi sia o cosa le sia successo. Anche Doe è solo un soprannome. Vive per strada e rischia la vita ogni giorno, affamata e infreddolita. E così una sera entra in casa di King. A suo rischio e pericolo. Quell’uomo, infatti, la attrae come la fiamma attrae la farfalla. I suoi modi brutali non la spaventano. E quando lui ascolta la sua storia, qualcosa cambia. Chi è davvero la sconosciuta? C’è il rischio che il suo passato riemerga? Affezionarsi a lei è sicuramente un rischio. Ma potrebbe già essere troppo tardi.

lunedì 29 luglio 2019

Recensione "La via dei Re" di Brandon Sanderson - Questa volta leggo #17

Buongiorno, puntuale torna la rubrica, nata da una mia idea, alla quale si è aggiunta la collaborazione di Dolci.


Ogni mese verrà scelto un argomento e troverete le recensioni sui vari blog partecipanti. Ognuno quindi avrà un titolo diverso, sarà una specie di catena di recensioni, tutte con un comun denominatore.

L'argomento di luglio è

Un libro che leggeresti solo d'estate

Con la scuola finita e soprattutto le attività extra scolastiche dei miei figli ridotte, d'estate cerco sempre di recuperare quei libri più impegnativi, più lunghi. Questo libro l'ho iniziato in vacanza, ma l'ho terminato da pochi giorni, in quanto è stato ancor più difficoltoso di quanto pensassi.

Autore: Brandon Sanderson
Titolo: La via dei Re
Editore: Fanucci
Data di pubblicazione: 1 dicembre 2011
Pagine: 1146
Serie: #1 Le Cronache della Folgoluce

Trama:
Rimpiango i giorni precedenti all'Ultima Desolazione. L'epoca prima che gli Araldi ci abbandonassero e i Cavalieri Radiosi si rivoltassero contro di noi. Un tempo in cui c'era ancora la magia nel mondo e l'onore nel cuore degli uomini. Il mondo divenne nostro e noi lo perdemmo. Pare che nulla costituisca una sfida per le anime degli uomini quanto la vittoria stessa. Forse quella vittoria è stata un'illusione fin dall'inizio? I nostri nemici si resero conto che quanto più duramente si battevano, tanto più resistevamo? Ci sono quattro persone che noi osserviamo. Il primo è un chirurgo, costretto a mettere da parte la guarigione per diventare un soldato nella guerra più brutale del nostro tempo. Il secondo è un assassino, un omicida che piange mentre uccide. La terza è una bugiarda, una giovane donna che indossa il mantello di una studiosa sopra il cuore di una ladra. L'ultimo è un alto principe, un condottiero i cui occhi si sono aperti sul passato mentre la sua sete di battaglia va scemando. Il mondo può cambiare. L'uso dei Flussi e degli Strati può tornare; la magia dei giorni antichi può essere di nuovo nostra. Queste quattro persone ne sono la chiave. Una di loro può redimerci. Un'altra ci distruggerà.
Un fantasy epico che riconferma la capacità di Brandon Sanderson di scrivere romanzi raffinati, pieni di magia e intrighi. 

domenica 28 luglio 2019

Ci provo con - Recensione "Rejoice. Una storia del primo contatto" di Steven Erikson e recensione di Ludovica "La corte di rose e spine" di Sarah J.Maas

Buongiorno, secondo appuntamento per questa nuova rubrica mensile nata da una mia idea per buttarmi su nuovi autori. Con me ci sarà anche Ludovica.

Rubrica a cadenza mensile in cui si legge un autore o un'autrice per la prima volta.

A me piace fare rubriche in compagnia, ovviamente senza nessun obbligo, così ho esteso l'invito alle mie amiche blogger. Se vi facesse piacere partecipare avete solo da dirlo.

Io ho letto:
Autore: Steven Erikson
Titolo: Rejoice. Una storia del primo contatto
Editore: Armenia
Data di pubblicazione: 29 maggio 2019
Pagine: 500

Trama:


Un’intelligenza artificiale aliena è stata inviata nel sistema solare come rappresentante di tre specie avanzate. La sua missione è salvare l’ecosistema della Terra, la cui più grande minaccia è costituita dall’umanità stessa. Ma gli uomini fanno comunque parte del sistema, pertanto, l’intelligenza dovrà fare una scelta. dare un’altra chance all’umanità o cancellarla definitivamente? vale la pena di salvarla?
Una riflessione sul destino dell’umanità e del nostro pianeta. La visione del futuro di uno scrittore visionario tornato alle origini 

sabato 27 luglio 2019

Recensione "I battiti dell'amore" di Jewel E. Ann

Autrice: Jewel E. Ann
Titolo: I battiti dell'amore
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 2 maggio 2019
Pagine: 416

Trama:
La perfetta unione di romanticismo e ironia!
Flint Hopkins è convinto di aver trovato la persona ideale a cui affittare lo spazio sopra il suo studio legale a Minneapolis. Spera ardentemente che la proposta di Ellen Rodgers vada a buon fine: le sue referenze sono ottime ed è persino di bell’aspetto. Ma quando Flint scopre che la ragazza passa le sue giornate a suonare… tutte le sue attese crollano. Ellen, infatti, è una terapeuta che usa la musica per aiutare i suoi pazienti. Tamburi, chitarre, persino urli a squarciagola. Flint è sul punto di scriverle una di quelle lettere degne di un avvocato d’assalto come lui, quando si accorge che a suo figlio, Harrison, affetto da una forma di autismo, Ellen sembra piacere molto. Un padre single non può certo competere con l’allegria contagiosa di una ragazza che suona la chitarra, ammaestra topolini e ha sempre il sorriso stampato sul viso. Purtroppo tende anche a invadere gli spazi di Flint… A sistemargli la cravatta, ad abbottonargli la camicia… Una cosa è certa: deve starle lontano!
L’amore si presenta sotto tante forme.
Anche quella di un’invadente ragazza dai capelli rossi.
 

venerdì 26 luglio 2019

Review Party "La spia di Richelieu" di M.G.Sinclair

Buongiorno, partecipo a questo Review Party, organizzato da Desirée che ringrazio ancora per avermi coinvolta e La Corte Editore per la copia.
Non leggo spesso romanzi storici, però questa volta ero incuriosita dalla trama e avevo voglia di uscire dalla comfort zone 

Autore: M.G. Sinclair
Titolo: La spia di Richelieu
Editore: La Corte Editore
Data di pubblicazione: 12 giugno 2019
Pagine: 363

Trama:
Francia, XVII Secolo. Nato in un villaggio estremamente povero, Sebastian Morra è un nano ed è costretto a crescere in un mondo che non gli appartiene. Ha un cervello sopraffino, eppure tutti si fermano solo al suo aspetto, deridendolo e trattandolo come un abominio. La sua vita sembra segnata, ma grazie alla sua intelligenza e alla sua caparbietà riesce ad arrivare fino a Parigi, per diventare un giullare alla corte reale. Qui conoscerà un mondo totalmente diverso da quello a cui era abituato, un mondo fatto di ricchezze ma anche di terribili intrighi e segreti. Con i nemici che avanzano da tutte le parti e la salute del Cardinale Richelieu compromessa, il regno di Luigi XIII sembra avere i giorni contati. In maniera del tutto inaspettata Sebastian entrerà nella cerchia degli uomini più fidati del Cardinale, scoprendo che potrebbe essere l'unico ad avere le abilità giuste per salvare la Francia dai suoi nemici più letali. Grazie alla sua astuzia e alla sua sfrontatezza riuscirà a dimostrare al mondo intero che, nonostante la sua statura, la sua grandezza è ineguagliabile. 

giovedì 25 luglio 2019

Recensione di Ludovica - Tu leggi? Io scelgo! - "Ogni stella lo stesso desiderio" di Laura Bonalumi

Buongiorno lettori, oggi tocca a Ludovica, per questa rubrica che amo molto, nata dall'idea di Rosaria. Se vi facesse piacere partecipare fatemi un fischio.


La rubrica, a cadenza mensile, consiste nel leggere un libro recensito da un altro blog partecipante. A lei questa volta è capitata Mariarosaria (blog librintavola) e ha scelto questo libro:

Autrice: Laura Bonalumi
Titolo: Ogni stella lo stesso desiderio
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 4 settembre 2018
Pagine: 200

Trama:
Per Amelia le ore scorrono tutte uguali, addormentate come le foglie che osserva cadere dalla finestra della terza B. Finché un giorno di fine ottobre arriva Guido e gli equilibri si rompono, i banchi si spostano e i pensieri di Amelia volano sempre più sul nuovo, misterioso compagno. Il suo strano silenzio, il distacco da tutti e le continue inspiegate assenze le accendono un interesse mai provato prima. Nasce così un'amicizia speciale, fatta di email, poesie rubate e confidenze a cuore aperto. Ma Guido custodisce un segreto che si allunga come un'ombra su un amore appena sbocciato e già minacciato dallo scorrere del tempo. O forse reso ancora più prezioso dal suo essere così diverso.

mercoledì 24 luglio 2019

Recensione "Stars" di Kristen Callihan

Autrice: Kristen Callihan
Titolo: Stars
Editore: Always Publishing
Data di pubblicazione: 27 giugno 2019
Pagine: 352
Serie: #2 VIP series

Trama:
Dopo IDOL, i Kill Jones sono pronti a tornare sul palco!
Una storia d'amore da favola dove gli opposti si attraggono.
Gabriel Scott, manager della più grande rock band del mondo, è una vera leggenda vivente: lui è l’uomo capace di forgiare le star. Affascinante come il peccato, ma freddo come il ghiaccio, Scottie è professionale, sicuro di sé, e dedito unicamente al suo lavoro. L’incarnazione vivente del successo. In altre parole, la persona più inaccessibile del pianeta.
Quando, sul volo Londra New York, Sophie Darling viene spostata in prima classe, è felice come se avesse appena vinto alla lotteria. A scoraggiare la spumeggiante, irrefrenabile Sophie non basta neanche un ombroso e scostante vicino di posto. Sophie è chiacchierona e spigliata e decide di divertirsi a trasformare in un inferno le interminabili ore di volo del suo riservato compagno di viaggio che cerca disperatamente di tenere le distanze.
Tra turbolenze, risate e momenti imbarazzanti, nasce un’alchimia inspiegabile tra due passeggeri diversi come il giorno e la notte, opposti come i Tropici e il Polo Nord. Quello che Sophie non sospetta è che anche Scottie ha in serbo dei programmi per lei: una sorpresa incredibile, che potrebbe far decollare la sua carriera di fotografa e trasformare il suo sogno in realtà.
Questo solo se Sophie sarà disposta a seguire quest’uomo incredibile e magnetico... mettendo così a rischio il suo cuore.
E se l’unica donna capace di scaldare il cuore dell’uomo più inaccessibile del pianeta... fossi proprio tu?

Recensione "Idol" VIP #1

martedì 23 luglio 2019

Recensione "Un maledetto per sempre" di Bianca Marconero

Titolo: Un maledetto per sempre
Autore: Bianca Marconero
Editore: Self
Data di pubblicazione: 15/07/2019
Pagine: 342

Trama:
Cosa sei disposto a fare per la persona che ami?
Cosa sei disposto a fare per ritornare a casa?
Brando e Agnese si sono lasciati. Sono trascorsi tre anni dalla loro separazione. I ricordi sono i loro compagni silenziosi ma entrambi cercano di ricostruire le proprie vite. Brando, dopo le vicende accadute a Montréal, desidera una felicità di base, fatta di amicizia, lavoro e affetti. Mentre consolida il successo della sua band, gli Urban Knights, desidera innamorarsi di nuovo. Quando incontra Penny, una giovane fotografa, si convince di aver trovato la persona che può aggiustare il suo cuore spezzato.
Agnese vive a Milano e ha un unico obiettivo: proteggere la persona più importante della sua vita. Affronta le difficoltà a testa alta, in fuga dal padre, il senatore Goffredo Altavilla e in lotta continua con Lucio, divenuto ora l’avvocato del senatore.
Dopo una serie di appuntamenti mancati con il destino, Brando ritrova Agnese e scopre l'esistenza di Jacopo. L'incontro fornirà l'occasione per ripartire un'altra volta o sarà l'ennesima caduta verso un finale sbagliato? In che direzione va il "per sempre", quando i segreti del passato diventano troppo ingombranti, quando l'amore deve essere gridato da un palco, quando la fiamma brucia ancora, pronta a divampare, per l’ultima volta?
Capitolo conclusivo della storia di Brando e Agnese, protagonisti di "Un maledetto lieto fine".

lunedì 22 luglio 2019

In due si legge meglio - "La candidata perfetta" di Sarah Pekkanen e Greer Hendricks

Buongiorno, oggi vi presento una nuova rubrica, perché non ne avevo ancora abbastanza, che ho ideato in vacanza e che prevede la partecipazione di Jules, mia preziosa amica e collaboratrice.

Adoro lei e il suo modo di scrivere, soprattutto irriverente, ma ci tenevo a fare qualcosa insieme, magari pure qualcosa di diverso. Così abbiamo pensato alle nostre infinite "chiaccherate" in chat, su libri letti da entrambe. Noi non abbiamo gusti così uguali, credo però che questo sia positivo per questa rubrica.
Nome ideato da Jules, banner come sempre grazie a Dolci.


Rubrica a cadenza casuale in cui io e Jules ci faremo una chiacchierata su un libro appena letto da entrambe.

Per questa prima volta abbiamo scelto un thriller psicologico, genere molto amato da Jules e che io ogni tanto leggo proprio volentieri, e ci siamo buttate sulla seconda opera di queste due autrici che tanto ci sono piaciute con La moglie tra di noi.


Autrici: Sarah Pekkanen e Greer Hendricks
Titolo: La candidata perfetta
Editore: Piemme
Data di pubblicazione: 30 aprile 2019
Pagine: 420

Trama:
Eminente psichiatra di New York cerca donne tra i 18 e i 32 anni per uno studio su etica e morale.
Compenso generoso. Anonimato garantito.
Una sola richiesta: sincerità assoluta.

Quando Jessica Farris, make-up artist squattrinata, accetta di partecipare a uno studio condotto da un certo dr. Shields, misterioso psichiatra della New York University, non sa bene cosa immaginarsi. Ma in fondo a lei interessa più che altro il compenso "generoso", e forse il brivido della novità: la sua vita è fatta di corse su e giù per Manhattan a truccare studentesse per le loro notti pazze, di tranquille serate in compagnia del suo cane e poco altro.
Eppure, nel momento in cui mette piede nell'aula 214 - una stanza asettica con soltanto un computer accesso, su cui lampeggia un: Benvenuta, Soggetto 52 - qualcosa le dice che forse è stata troppo avventata. Sincerità assoluta: ne sarà capace?
Ti senti in colpa se dici una bugia? Hai mai fatto molto male a qualcuno a cui tieni? Spieresti i messaggi del tuo partner?
Pian piano, le domande del fantomatico dr. Shields si fanno più incalzanti, più personali, più pericolose. È come se avesse capito tutto di Jess: quello che pensa, quello che nasconde. E quando le chiederà di passare dall'aula 214 al mondo reale, per lei sarà già troppo tardi per sottrarsi al gioco.
Perché Jessica Farris è la candidata perfetta per quello che il dr. Shields ha in mente. Almeno finché, ormai prigioniera di una sottile rete di lusinghe, dipendenza, e ossessione, Jess non scoprirà che la stessa sorte è toccata a qualcun'altra prima di lei
Il romanzo più intrigante ed esplosivo dell'anno, numero uno assoluto delle classifiche americane, consacra la coppia Hendricks & Pekkanen nell'Olimpo delle star del thriller. 

sabato 20 luglio 2019

Recensione in anteprima "Bugiardo" di Emma Black

Buon sabato lettori, esce oggi finalmente questo libro, che ho avuto l'onore di leggere e recensire in anteprima, grazie ancora all'autrice sia per la copia che per l'onore.

Autore: Emma Black
Titolo: Bugiardo
Editore: Emma Black
Data di pubblicazione: 20 luglio 2019
Serie: Legio X vol.5

Trama:
“T.N.T. Sono dinamite”
Questo è il ritornello che risuona nella mente di Clara, ogni volta che incontra Amulio. Un uomo, un vampiro e, stando a ciò che afferma lui, qualcos’altro. In fondo, potrebbe anche essere vero, perché lei non lo conosce! Sa soltanto che è il suo benefattore, il suo angelo custode. Una tentazione alla quale non sa resistere.
E Alice, invece, chi è e come fa a conoscerla così bene?
Tante sono le domande che Clara si pone, mentre la vita di sua sorella si spegne e la sua cade a pezzi.
Come lei, Amulio è diviso tra istinto e ragione, tra ciò che il lupo vuole e ciò che il vampiro teme. La sua famiglia ha bisogno di lui, ma il suo cuore è egoista e non vuole che lei, soltanto lei…
Nel frattempo la Legio X, divisa per una missione speciale, torna a New York. Con l’appoggio di vecchi e nuovi amici, si ritrova non solo ad affrontare sfide che potrebbero mettere in pericolo la vita di Alice e Tom, ma anche a cercare di stanare un nemico che, ormai, non ha più niente da perdere.

venerdì 19 luglio 2019

Lettura di gruppo "Half bad" di Sally Green - Recensione

Siamo giunti al termine di questo gruppo di lettura, per il primo libro della Trilogia di Half Life, che per me non è andato come speravo, ma nel gruppo è piaciuto abbastanza.


 Il libro:
Autrice: Sally Green
Titolo: Half Bad
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 19 marzo 2014
Pagine: 390
Serie: #1 Trilogia di Half Life

Trama:
La Magia esiste, ed è spaccata da una guerra millenaria. Appartenere a un fronte definisce il ruolo di ciascuno nel mondo, garantisce compagni e alleanze; ma soprattutto decide chi sono i nemici, che vanno giustiziati senza rimorso.
Nathan vive in una zona grigia: figlio di una maga Bianca e dell’Oscuro più terribile mai esistito, cresce nella famiglia materna, evitato da tutti, vessato dalla sorellastra, perseguitato dal Concilio che non si fida di lui e anno dopo anno ne limita la libertà, fino a rinchiuderlo in una gabbia.
La stessa guerra che divide il mondo della Magia si combatte nel cuore di Nathan, in perenne bilico tra le due facce della sua anima, che davanti alla dolcezza di Annalise vorrebbe essere tutta Bianca, e invece per reagire alle angherie si fa pericolosamente Nera.
Ma è difficile restare aggrappato alla tua metà Bianca quando non ti puoi fidare della tua famiglia, della ragazza di cui ti sei innamorato, e forse nemmeno di te stesso.