lunedì 21 ottobre 2019

Recensione "L'amore nuoce gravemente alla salute" di Denise Aronica

Buongiorno, finalmente vi parlo di questo libro delizioso, se mi seguite anche su instagram avrete potuto in questi giorni trovare un instatour veramente carino.

Autrice: Denise Aronica
Titolo: L'amore nuoce gravemente alla salute
Editore: Self
Data di pubblicazione: 4 ottobre 2019
Pagine: 211

Trama:
Gaia, ventisei anni, un monolocale sottosopra, il sorriso contagioso e la risposta sempre pronta, è convinta che la sfortuna sia una questione di punti di vista. Poco importa che il suo fidanzato storico l'abbia lasciata o che non riesca mai a ottenere gli impieghi per cui fa domanda per via della sua inesperienza. Tra un corso di aggiornamento e un'infinita serie di colloqui, passa i suoi fine settimana facendo la barista in un pub nel cuore di Firenze e per arrotondare si dedica alla più insolita delle attività: il riordino degli spazi altrui.
Nonostante la sua vita non stia andando proprio come aveva progettato, Gaia è convinta di potercela fare e piangersi addosso è la cosa che le piace meno al mondo, ma quando i suoi vecchi compagni di liceo la invitano a cena per una rimpatriata, sente il bisogno di correre ai ripari. Per una sera soltanto reciterà la parte della Dottoressa Gaia Borlotti, laureata con lode e assistente personale del dirigente di un’azienda fiorentina di spicco.
Jacopo Casadei, il ragazzo bello e impossibile che un tempo era il più ambito della classe e dell’intera scuola, invece non ha nessun bisogno di fingere. Grazie alla prestigiosa laurea ottenuta alla Bocconi, ricopre una posizione davvero invidiabile, abita in centro e guida un'auto che farebbe gola a chiunque.
Dopo un incontro molto ravvicinato quasi finito in tragedia, sarà proprio Jacopo che Gaia si troverà di fronte, pronto a esaminarla nel giorno del colloquio più importante della sua vita.
Che carino questo libro! È una ventata d’aria fresca e l’ideale per chi ha bisogno di sorridere o anche solo di un attimo di svago. Un romance di quelli che piacciono tanto a me, scritto bene e divertente.

Gaia è una ragazza di 26 anni, con un lavoro che le piace, ma visto come ripiego. Lei riordina le case degli altri, cataloga e mette a posto, un po’ come vorrebbe fare, senza riuscirci, con la sua vita.

Lei ha bisogno di essere indipendente e a modo suo ci riesce pure, anche se rimane quell’insoddisfazione latente, quel senso di disagio, di non essere “arrivata”. Una cena con ex compagni di classi e un colloquio di lavoro porteranno uno stravolgimento alla sua vita, soprattutto per il ritorno in essa di Jacopo, inavvicinabile ex compagno di classe.

Questa è una storia che parla di accettazione di sé, di come sia giusto fregarsene dell’opinione altrui e guardare alla propria felicità, a cosa ci rende appagati. Gaia avrà un’evoluzione in tal senso, aiutata tanto dagli eventi quanto, soprattutto, da tutti i personaggi che le ruotano attorno: familiari, amici e soprattutto Jacopo.

La storia d’amore è importante quanto quella della maturazione della ragazza e strappa più di un sospiro, oltre a qualche risata.

Gaia è un vulcano, allegra, dalla battuta pronta. Mi è piaciuta tantissimo, anche perché nasconde le sue insicurezze dietro un’ironia pungente e mai pesante. Lei è il tipo di protagonista di cui adoro leggere, che non si piange addosso, si prende un po’ in giro e soprattutto cerca il suo destino senza aspettare che siano altri a farlo.

Jacopo è bello, affascinante, ricco e all’apparenza arrogante. In realtà nasconde un animo buono (pure troppo) ed è perfetto per Gaia, sono opposti che si compensano. Insieme mi sono piaciuti tantissimo.

Ho adorato anche i secondari, soprattutto Sara, che si comporta da vera amica.

Il punto di forza maggiore secondo me è dato dallo stile dell’autrice. Denise ha mantenuto un registro leggero, pur trattando argomenti delicati, senza sminuire, ma neanche rendere pesante. È stata in grado di regalarmi qualche ora di pura evasione, ma con un prodotto curato, con una struttura funzionante.

Leggero, ma non frivolo, molto curato e con una bella morale. Un libro che non posso non consigliare.
Voto:

Cosa aspettate a leggerlo?

 

6 commenti:

  1. E' piaciuto tanto anche a me, una vera boccata d'aria fresca ci voleva proprio. Grazie per avermelo fatto scoprire

    RispondiElimina
  2. Bella recensione Chiara, il libro mi sembra carino. Me lo segno per quando avrò bisogno di una boccata di aria fresca...

    RispondiElimina
  3. Grazie ancora per tutto Chiara <3

    RispondiElimina