martedì 16 agosto 2016

Recensione "Ritorno a Cape Love" di Viviana Giorgi

Ciao lettori, come va'? Tutti in ferie? Io sono ritornata e sto già preparandomi per ripartire, se riesco. Nel frattempo vi lascio qualche commento alle letture che mi hanno accompagnata al mare la settimana scorsa. Inizio con un raccontino breve, collegato ad un libro già letto e molto apprezzato.


Autrice: Viviana Giorgi
Titolo: Ritorno a Cape Love
Editore: Emma Books
Data di pubblicazione: 23 luglio 2014
Pagine: 42

Trama:
«Ho ambientato questo racconto a Cape Love, il villaggio (fittizio) del Maine dove si svolge il mio romanzo “Alta Marea a Cape Love”. Cape Love è un luogo che sembra fatto su misura per le storie d’amore, romantico e bellissimo, e dove tutto, o quasi, può succedere. Anche di incontrare un tipo come Steve, undici anni dopo...» (Viviana Giorgi)








Questo libro è ambientato a Cape Love, il paesino già conosciuto per me nel libro Alta marea a Cape Love, che ha confermato il mio apprezzamento per questa autrice. Ritorno a Cape Love non è collegato con quella storia, può tranquillamente essere letto sia prima che dopo o anche da solo.
La protagonista è Fiona che torna al paese natale dopo undici anni di assenza e con un "bagaglio" particolare. Ma non ha fatto i conti con il destino che le presenta davanti proprio il motivo della sua fuga, Steve.
La trama è un pochino scontata, ma è un racconto per presentare un luogo e per sorridere un po', quindi mi ha fatto proprio piacere. Fiona è simpatica e un vulcano, non a caso il suo soprannome è uragano.
"Guarda guarda, ma sei proprio tu, Fiona Lawn? Uragano?"
Adoro il modo di scrivere di Viviana Giorgi, ha tutto quello che cerco dai romance: ironia, simpatia, quel tocco di sensualità e spensieratezza. Non mi delude mai.
Dannazione! Si era bruciata undici anni di latitanza sentimentale nel tempo di un bacio.
In questo caso mi ha rapita da subito, anche se avrei apprezzato qualche accenno in più agli abitanti di Cape Love, così originali. Mi ricordano quelli di Star Hollow, il paese immaginario della serie Una mamma per amica.
Non voglio dilungarmi tanto, il racconto è breve ma ne consiglio la lettura anche solo per conoscere un'autrice nostrana molto talentuosa. A costo zero per giunta.
Vi incuriosisce? 




7 commenti:

  1. La Giorgi colpisce ancora, eh? :)

    RispondiElimina
  2. Grazie Chiara per questa bella recensione. Una bellissima sorpresa per me!
    Felice estate a te e a tutte le lettrici del blog! :)

    RispondiElimina
  3. Un bel racconto vivace, sfizioso e leggero per l'estate ci sta proprio bene, come la panna sul cappuccino!
    Magari riesco a infilarlo in qualche ora di pausa dallo studio.
    A proposito ... bentornata Chiara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Rosa, grazie! Questo racconto è gratis sempre e può essere un modo per vedere se piace l'autrice, si legge molto in fretta. Un bacio

      Elimina