sabato 22 ottobre 2016

Recensione "Proteggimi" di Maya Banks

Ciao a tutti lettori, buon sabato. Un po' di corsa ma arrivo anche io con una recensione, ringrazio la casa editrice che mi ha inviato una copia digitale.

Autrice: Maya Banks
Titolo: Proteggimi
Editore: HarperCollins Italia
Data di pubblicazione: 13 ottobre 2016
Pagine: 331
Serie: Slow Burn Series #1

Trama:
Quando la sorella di Caleb, rampollo della potente e ricca dinastia dei Devereaux viene rapita, lui ha una sola soluzione: chiedere l'aiuto dell'unica donna in grado di risolvere questo tipo di situazione. La cosa non gli piace affatto, ma non ha altra scelta. Ramie è una bellissima sensitiva, che riesce a mettersi in contatto con le vittime e a localizzarle "sentendo" il loro dolore, ma questo le costa sempre molta fatica e un grande dispendio di energie fisiche ma soprattutto psicologiche. Aiutare l'attraente, impaziente e invincibile Caleb a trovare sua sorella la sta portando sull'orlo della distruzione. I pensieri ad alto tasso erotico dell'uomo l'attraggono come un magnete. Per questo Ramie decide che è meglio andare il più lontano possibile da lui. Per Caleb questo è un duro colpo, ma quando pensa di averla persa per sempre, Ramie riappare improvvisamente. Lei è in pericolo e ha bisogno del suo aiuto. Ora Caleb è finalmente disposto a rischiare tutto ciò che ha, anche il suo cuore, pur di salvarla.




Ramie ha dei poteri, infatti toccando gli oggetti riesce a percepire le emozioni negative delle persone alle quali appartengono, riesce ad entrare in contatto con loro. Più che un dono, la sua è una maledizione perché quando tocca qualcosa appartenuta ad una vittima, ne vive con lei tutti i momenti, come se stesse subendo la stessa sorte. Ed è a lei che Caleb si rivolge, stanandola dal suo nascondiglio, per aiutarlo a ritrovare appena in tempo la sorella, rapita e stuprata. Anche Ramie, come Tori, sorella di Caleb, vivrà sulla propria pelle la stessa violenza. Oltretutto Ramie sta fuggendo da un serial killer che in qualche modo ha una connessione mentale con lei e la vuole trovare, divertendosi a stuzzicarla e provocarla in maniera perversa.
Caleb obbliga Ramie ad aiutarlo e lei dopo fugge, spezzata dalle emozioni subite. Caleb, sopraffatto dai sensi di colpa, la cerca per oltre un anno, deciso a farsi perdonare.
Cercò di respingere i sensi di colpa che lo assalirono, dicendosi che il fine giustificava i mezzi. Qualsiasi espediente potesse aiutarlo a trovare sua sorella sarebbe stato accettabile... ma era davvero accettabile torturare una donna innocente?
Conosco questa autrice per aver letto la trilogia erotica di Febbre, Fiamma, Furia, che però non mi aveva conquistata. Ho letto anche il primo capitolo della serie KGI, un romance suspense come questo libro. Devo dire che quando scrive questo genere mi piace di più perché sa dosare nel modo giusto la parte romance con la parte di avventura e mistero. In questo caso inoltre c'è un accenno paranormale che non stona per niente. E' molto capace a creare la giusta atmosfera e a non esagerare né in un genere né negli altri. 
La storia è molto avvincente, mi piace la trama col serial killer dalle capacità psichiche e mi è piaciuta la descrizione dei vari personaggi. Caleb è il fratello maggiore, oltre a sua sorella Tori ci sono anche i fratelli Beau e Quinn che in questo libro hanno un ruolo secondario ma vengono comunque presentati. 
L'autrice pone molta cura nella caratterizzazione dei personaggi, soprattutto dei protagonisti. Ogni emozione, ogni pensiero di Caleb e Ramie viene descritto ed analizzato. Pure troppo. Infatti ho risentito di questa ripetitività, ha sottolineato troppe volte tutto, dai sensi di colpa di Caleb alle paure di Ramie. Ha rallentato molto la mia lettura e a tratti mi ha annoiata. Ed è un peccato perché la parte della trama, i tratti suspense, catturano tanto, ma i continui rimandi ai loro sentimenti ne raffreddano la scorrevolezza.
Un'altra cosa che mi ha fatto storcere il naso è l'istant love. Caleb e Ramie nel giro di niente si amano alla follia, darebbero la vita l'uno per l'altra. Anche in un racconto che sfocia nel paranormale è un po' forzato, avrei preferito un pochino più di corteggiamento e innamoramento.
Le brutte esperienze passate di Ramie stavano per finire; Caleb voleva che voltasse pagina, a cominciare da quel momento.
Lo stile però mi è piaciuto. Era quello che temevo di più invece non è mai volgare o sbrigativo, è molto corretto e spiega bene sia i personaggi che l'ambientazione. Questo è anche il primo libro di una serie, credo che ogni titolo avrà un protagonisti diversi, qui vengono tutti presentati bene.
Nonostante i difetti che ho riscontrato e che me ne hanno fatto abbassare il giudizio, Proteggimi mi ha soddisfatta e mi è venuta voglia di continuare la serie.
Conoscete l'autrice? Vi piace questo genere?


13 commenti:

  1. Ti dirò Chiarè, la Banks non mi ha mai ispirata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi sembra che rientri tanto nei tuoi gusti

      Elimina
  2. Ciao Chiara! Devo leggerlo. La Banks quando non scrive erotici, come hai potuto vedere, si può leggere senza problemi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! E' molto capace a scrivere questo genere, un'altra cosa dagli erotici

      Elimina
  3. Ciao Chiara, avevo sentito sempre commenti molto negativi su quest'autrice, ma grazie alla tua recensione le darò una possibilità, anche perché mi piace il romantic suspense :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erielle, la serie erotica di Febbre, Fiamma e Furia non mi è piaciuta per niente. Invece quando scrive romantic suspense è proprio brava

      Elimina
  4. Ecco diciamo che è un'autrice che non mi ha mai ispirata molto, forse più in là chissà, avrà una chance!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jessica, è un genere particolare, che deve piacere. A me piace, questo libro non è il migliore che ho letto, ma ci sta

      Elimina
  5. Ciao Chiara!
    La trama mi è piaciuta molto... stavo per dire sì, adesso me lo segno, e poi ho letto la frase "I pensieri ad alto tasso erotico dell'uomo"... e mi sono cascate le braccia.
    Non fa proprio per me :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jasmine, in realtà questo libro non è erotico. Per niente. E direi per fortuna, perché all'autrice non riesce così bene, ihihih

      Elimina
    2. Non è erotico??!! Allora la trama è fuorviante!!
      Grazie dell'info Chiara! ;)

      Elimina
  6. Io ho letto la trilogia erotica di Febbre e l'ho odiata dall'inizio alla fine, per questo ho detto no a tutti gli altri libri dell'autrice. Tre come voto non è buon motivo per buttarmi anche su questa serie. Avevo già letto pareri come il tuo perciò al momento è un bel No. Ci sono troppi libri a cui devo dare la precedenza, sorry ^-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la Banks è così. La serie erotica è stato un enorme flop, con i romantic suspense va meglio ma capisco il tuo punto di vista!

      Elimina