mercoledì 26 ottobre 2016

Spazio al self - Segnalazione "Sporcizia, stupore e una pioggia di morte"

Buongiorno! Segnalazione veloce, che mi è stata fatta da una "collega", blog Il colore dei libri.



Autore: Tommaso Galligani
Titolo: Sporcizia, stupore e una pioggia di morte
Editore: PSEditore
Genere: Pulp
Data di pubblicazione: 30 giugno 2016
Pagine: 217

Trama:
Patti demoniaci per non perdere il posto di lavoro, cacce all'uomo in fatiscenti camping di periferia, alieni disperati in fuga dalla Terra, dolci animaletti allucinogeni capaci di indurre incubi devastanti: sono alcune delle deliranti storie contenute in un misterioso manoscritto pulp, inedito e introvabile, che in molti, per oscure ragioni, stanno cercando ma su cui finora nessuno é riuscito a mettere le mani. Ce la farà Francesco Caschi, preparatissimo bibliofilo appassionato di letteratura di genere disposto a tutto pur di arraffare il prezioso libro?

Notizie sull'autore: Tommaso Galligani, classe 1979, giornalista. Laureato in Giurisprudenza con una tesi in storia del diritto penale, master in Giornalismo a Bologna. Vivo a Firenze, dove scrivo di politica, cultura e cronaca per l' Ansa. Tra le mie divinità letterarie di riferimento ci sono Dick, Sterling, Matheson, Lovecraft, Bukowsky, Gibson, Benni, Calvino e alcuni tra i più grandi grandi sceneggiatori del fumetto americano, come Alan Moore, Frank Miller, Garth Ennis, Mark Millar, Warren Ellis. Nel 2013 ho pubblicato per Galassia Arte il mio primo romanzo, 'Ricordami che devo ammazzarti'. 'Sporcizia, stupore e una pioggia di morte' fa parte di un'ideale trilogia pulp incentrata sul tema della decadenza della civiltà occidentale che si concluderà con un terzo romanzo, 'Black Karma', attualmente in fase iniziale di elaborazione.


Decisamente interessante, cosa dite?




4 commenti:

  1. Dico che è proprio una lettura da Halloween ;)

    RispondiElimina
  2. Wow questo è davvero interessante e proprio adatto al periodo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho trovato anche io pertinente a questi giorni

      Elimina