lunedì 12 febbraio 2018

Parole tra i libri #5

Secondo appuntamento del 2018 per questa rubrica, nata da un'idea di Ely del blog Il regno dei libri e trae spunto dalla biblioteca delle lettere presente nel libro "Io e te come un romanzo".

Ogni secondo lunedì del mese su ogni blog partecipante troverete una citazione alla quale siamo affezionate o che ci ha colpito particolarmente e sotto ci sarà scritto qualcosa di personale al riguardo: una lettera a un'amica, a un ex, a un familiare, a noi stesse, come fosse una pagina del proprio diario.

Non sarò sola quindi in quest'avventura, ma mi accompagneranno anche:

Rosalba - La Rapunzel dei libri (e non solo)
Il salotto del gatto libraio


Ecco la citazione di questo mese:


Anche questo mese ho scelto la citazione da un libro che ho amato alla follia, "Se ti accorgessi di me" di Sharon Huss Roat. Libro molto particolare che mi ha colpita e conquistata:

A volte bisogna lasciar capitare le cose.

Caro lettore,
a volte è importante lasciare che le cose accadano, senza prendersela troppo ma affrontando le conseguenze. Spesso c'è un motivo per cui capitano, anche se subito non si riesce a scorgerlo. Incaponirsi contro il fato, lottare contro l'inevitabile a volte è solo uno spreco di energie. Lascia che capitino, fatti da parte. E se poi le conseguenze non sono buone si affronterà la situazione, ma poi.
Me lo ripeto come un mantra in questo periodo.

*************

Siete d'accordo con me?

Passate a vedere cosa hanno scelto le altre blogger e io vi aspetto fra un mese.


18 commenti:

  1. Questo libro l'ho già aggiunto in lista dopo la tua recensione. Appena lo leggo poi ti faccio sapere.
    Riguardo alla citazione, mi piace molto.
    Alcune volte ci soffermiamo sul perchè e invece affrontare a testa alta le avversità è la cosa migliore per andare avanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy, è proprio così. E grazie anche per avermi coinvolta in questa rubrica, che amo sempre di più

      Elimina
  2. Sembra che ci siamo messe tutte d'accordo oggi o è un segno che alla fine in qualche modo abbiamo parlato tutte di fato e destino? Ehheheh

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara! Ottima citazione... a volte è inutile accanirsi contro ciò che non va, specie se ci ostiniamo a cambiare situazioni che in realtà sono più grandi di noi. Meglio ripartire dalle piccole cose, dalle minime gioie di ogni giorno...e tentare comunque di sorridere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, hai capito alla perfezione ciò che intendevo

      Elimina
  4. ma quanto è vera questa frase?
    hai detto una cosa giustissima, non bisogna prendersela troppo per le cose che accadono ma bisogna affrontare le conseguenze. sono d'accordissimo con te Chiara

    RispondiElimina
  5. Sono pienamente d'accordo e credo che anche il mio fegato lo sia! :D

    RispondiElimina
  6. Il destino non si può controllare, è vero, se una cosa deve accadere trova il modo di farlo noi possiamo, anzi dobbiamo, solo trovare la forza di affrontarla!

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo con te, Chiara. Ogni cosa che ci accade ha sempre una ragione che prima o poi scopriremo. E' inutile farci il sangue amaro, meglio conservare le energie per affrontare al meglio le situazioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, sono sempre più convinta di questo

      Elimina
  8. Condivido pienamente anche se è così difficile riuscirci!

    RispondiElimina