venerdì 15 giugno 2018

Tu leggi? Io scelgo! - #3 "Lontano da te" di Jennifer Armentrout

Buongiorno lettori! Terzo appuntamento per questa rubrica, nata dall'idea di Rosaria, che mi piace ogni mese di più.


La rubrica, a cadenza mensile, consiste nel leggere un libro recensito da un altro blog partecipante. L'ordine di scelta è casuale, abbiamo usato random.org e per questa volta mi è capitata Erica, del blog Libri al caffè. Ho guardato le sue recensioni e quando ho visto questo titolo mi sono illuminata perché questa trilogia sarà conclusa a settembre e amando tanto l'autrice perché non iniziarla?

Autrice: Jennifer L.Armentrout
Titolo: Lontano da te
Editore: Nord
Data di pubblicazione: 28 maggio 2015
Pagine: 348
Serie: #1 Wicked

Trama:
Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato in fretta cosa significa doversela cavare da sola e, adesso, non permette agli altri di avvicinarsi a lei, di entrare nella sua vita. Anche perché non vuole rischiare che le facciano troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che i genitori erano affiliati a un antichissimo Ordine segreto e che, con la loro morte, è toccato a lei ereditare la loro missione... Ren Owens è l'ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse; è impulsivo, imprevedibile, ed è troppo arrogante perfino per essere un membro dell'Élite, la sezione dell'Ordine cui vengono affidate le operazioni più rischiose. Eppure è come se Ren l’avesse stregata. Quando guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso da quello cui è condannata: sente di volere... lui. E, per la prima volta, ha l'impressione di potersi davvero fidare. Almeno finché non intuisce che Ren le nasconde qualcosa, un segreto che potrebbe distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato...

Parto col dirvi una cosa. Amo questa autrice, secondo me potrebbe scrivere pure un saggio di matematica e io riuscirei ad appassionarmi. Ha proprio uno stile che mi cattura, dalla prima all'ultima pagina e anche in questo caso è stato così.
Zia Army (non chiedetemi perché ma io la Armentrout la chiamo così) ha creato questa storia ambientata a New Orleans, dove la nostra protagonista, Ivy, fa parte di un gruppo di persone che combatte contro i Fae, creature fatate provenienti dall'Altromondo e che vogliono conquistare il nostro. Tutto cambia quando incontra Ren, suo collega ma pieno di segreti.
Quello che facevo nella mia vita era importante. Lo sapevo benissimo. L'Ordine era la mia famiglia.
Questa storia è un paranormal romance (piccolo appunto personale: da cover e titolo non si sarebbe mai capito, trovo entrambi per niente pertinenti), in tinte young. Devo dire che io negli anni ne ho letti veramente tanti di questo genere e questo libro non aggiunge nulla. Però come dicevo mi ha preso da subito e in due giorni l'ho divorato.

La trama è prevedibile, questo secondo me è l'unico difetto del libro (a parte qualche congiuntivo cannato). Ho capito metà delle cose al 25% mentre a metà libro immaginavo già come sarebbe finito, cosa che è puntualmente accaduta. Però questo fatto non mi ha infastidita più di tanto perché mi è piaciuto lo stesso, pure tanto.
Ora però era cambiato tutto nel giro di pochissimo tempo. Il mondo come lo conoscevo non esisteva più.
La caratterizzazione dei personaggi è splendida, in puro stile Zia Army. C'è ironia e passione e come suo solito il protagonista maschile merita da solo lo sforzo della lettura.
Ren è scanzonato e leale, l'ho adorato da subito, è impossibile non amarlo.
Ma la vera forza del libro è proprio Ivy. Piacerebbe persino alla mia amica Dolci (che odia tutte le protagoniste femmine), perché è simpatica e non si piange addosso, mai. Mi ha proprio colpita, ho provato empatia per lei da subito.
Anche i secondari sono ben sviluppati, una menzione speciale la farei a Campanellino. Non spiego volutamente per non spoilerare ma è un personaggio geniale.
Non potevamo essere normali. Per i membri dell'ordine la normalità non esisteva.
Ho apprezzato molto anche l'ambientazione che di solito non è così fondamentale per questo tipo di libri. Forse neanche qui riveste così importanza ma le atmosfere richiamate danno un tocco in più.

Insomma una storia che nonostante la prevedibilità mi ha convinta e conquistata e che ho divorato. Inutile dirvi che ho già pronto il secondo vero?
Voto:

Voi avete letto questa serie? Amate questa autrice?

Il calendario di Giugno



22 commenti:

  1. A me è piaciuto! Il secondo ancor di più! Sto aspettando con ansia che pubblichino il terzo. Ren è un bel pezzo di figliolo ma anche io,che come Dolci,ho problemi con i personaggi femminili,ho apprezzato Ivy per caparbietà e tenacità!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il secondo lo leggerò presto e sono felice perché ci sarà il terzo a breve (ma non brevissimo).
      PS Noi sempre separate dalla nascita eh

      Elimina
  2. e io mica lo immaginavo che fosse un paranormal romance ! no ma perché scelgono cover così alla cavolo?
    sono felice che ti sia piaciuto e non vedo l'ora di pubblicare la recensione del libro che questo mese ho pescato proprio dal tuo blog!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le cover sono orribili, mentre quelle originali sono qualcosa fi fantastico (come i titoli)

      Elimina
    2. La cover trae proprio in inganno, anche il titolo. Peccato perché è fuorviante

      Elimina
  3. Ho un vago ricordo di questo romanzo. Ma non mi era piaciuta la scrittura e l'avevo abbandonato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh peccato. Per me lo stile è il punto di forza maggiore, zia Arme è bravissima

      Elimina
    2. Tu dici che dovrei darle una seconda possibilità?

      Elimina
    3. Non lo so, io amo molto proprio lo stile di questa autrice. Hai letto altro suo?

      Elimina
  4. Anche io amo la Armentrout, ho letto la serie e sono in attesa del terzo che da noi uscirà ad ottobre...

    RispondiElimina
  5. Felice che ti sia piaciuto!!! Non vedo l' ora arrivi il terzo volume!!!

    RispondiElimina
  6. Anche a me è piaciuto tanto questo libro, la Armentrout è davvero brava con i fantasy e come te ho adorato l'ambientazione. Una cosa che mi ha sorpreso sono state le scene piccanti, non me lo aspettavo e forse anche per questo mi è piaciuto di più 😂
    Io il secondo lo devo ancora acquistare 😩 A fine anno esce il terzo olè!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho letto proprio perché ho saputo dell'uscita del terzo, basta serie interrotte. Le scene più hot sono piaciuta anche a me, adoro proprio il modo di scrivere di zia Arme, con i fantasy poi è grandiosa

      Elimina
  7. Mi manca questa serie, devo leggere ancora la Armentrout!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Op op op dai che in autunno esce il terzo

      Elimina
  8. Non ho ancora letto nulla di questa scrittrice, ci penserò, anche se l'idea di iniziare altre serie mi spaventa un po', ne ho talmente tante in ballo ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco benissimo, io ne finisco una e ne comincio almeno tre

      Elimina
  9. Ormai non mi tocca altro che buttarmi: il paranormal romance mi piace. Lo YA non è tra le mie letture preferite, però ho imparato che, se l'autore ci sa fare, trovo soddisfazione a leggere qualunque genere. Spero che la Armentrout non mi deluda

    RispondiElimina