martedì 23 maggio 2017

Gruppo di lettura "Cress - Cronache Lunari" di Marissa Meyer - Capitoli 25-30

Oggi tocca a me la tappa del gruppo di lettura di questo libro, il terzo delle Cronache lunari. (presentazione qui). Abbiamo già sviluppato il primo libro, Cinder (presentazione qui, mia tappa qui, recensione qui) e Scarlet (presentazione qui, mia tappa qui, recensione qui) ora siamo arrivati a Cress.


Riepilogo:
- Cap. 1-6;
- Cap. 7-12;
- Cap. 13-18;
- Cap. 19-24.

Autrice: Marissa Meyer
Titolo: Cress
Editore: Mondadori (Chrysalide)
Data di pubblicazione: 26 aprile 2016
Pagine: 446
Serie: #3 Cronache Lunari

Trama:
Cress ha solo sedici anni e per gran parte della sua vita ha vissuto prigioniera o, come preferisce dire lei, "damigella in difficoltà" su un satellite in orbita nello spazio, dove gli unici contatti con l'esterno sono avvenuti tramite Internet.
Ed è proprio attraverso la Rete che viene contattata dalla Rampion, la nave spaziale del capitano Carswell Thorne, sulla quale viaggiano anche Cinder, Scarlet e Wolf. Cress, infatti, negli anni di isolamento forzato è diventata una hacker eccezionale, e proprio per questo motivo pare l'unica speranza per mettere in atto il piano di Cinder e sconfiggere una volta per tutte la regina Levana e il suo terribile esercito prima che invadano la Terra.
Per farlo, però, Cinder e i suoi devono prima di tutto liberare Cress. Peccato che, una volta approdati sul satellite in cui è imprigionata, il piano non vada esattamente come previsto...
Dopo Cinder e Scarlet, Marissa Meyer ci regala un altro romanzo avvincente, il terzo della saga delle Cronache lunari, dove i colpi di scena si succedono in un mix perfetto di azione, humour e romanticismo. Ma soprattutto, ancora una volta, dà vita a un'eroina che i lettori difficilmente potranno dimenticare.


Premessa: Questo post contiene SPOILER!  Per me è impossibile fare un gruppo di lettura senza raccontare cosa succede quindi se non siete ancora arrivati a questo punto fate attenzione.


RIFLESSIONI CAPITOLI DAL 25 AL 28

In questa parte si comincia subito conoscendo meglio Jacin, la guardia lunare al servizio di Levana che ha tradito la regina in favore della principessa. O meglio vorremmo conoscerlo meglio, ma questo personaggio è sfuggente e misterioso. Si capisce che non ha osato ribellarsi al suo destino di guardia reale perché, in quel caso, familiari o persone vicine vengono perseguitati e uccisi. Per me questa è una rilettura, so cosa si nasconde dietro questo fondamentale passaggio e rileggerlo mi ha ricordato che non avevo capito nulla. Perciò attenzione a questo personaggio, ha molto ancora da dimostrare. A me personalmente piace molto già da qui, ha un non so che di irriverente e quell'ironia velata che adoro.
«È chiaro che Levana non ti ha scelto per il tuo eloquio. Quindi quali sono le qualità che l’hanno spinta a pensare che tu potessi essere una buona guardia?» Sul suo viso tornò a dipingersi un’aria beffarda, come se stesse sorridendo per una battuta che solo lui conosceva. «Il mio fascino» disse. «Non è evidente?»
Senza ombra di dubbio rimane il fatto che Levana è terribile e crudele e non si fa problemi a opprimere il suo popolo.
Il capitolo dopo ci mostra Scarlet che lentamente recupera le facoltà mentali e scopre di essere sulla luna, rapita e manipolata dalla taumaturga Sybil Mira. Lei, che è una persona combattiva, prova subito a scappare ma ovviamente viene fermata immediatamente e il suo futuro non si prospetta così piacevole. Non so voi, ma questa storia della manipolazione mentale continua a darmi i brividi.
Sul fronte del deserto ritroviamo Cress che riemerge dalla febbre e torna a stare meglio. Ma quel simpaticone di Thorne pensa bene di spezzarle il cuore, dandole dell'ingenua e illusa ad aver pensato a lui come un eroe. Capitano, capisco la cecità, ma un po' di tatto! Concordo che è fatto a fin di bene ma mi ha fatto pena. Cress comunque non si perde d'animo, cocciuta pure lei.
Lei deglutì, la bocca divenuta tutto a un tratto secca. Mai avrebbe creduto che delle parole così gentili potessero bruciare tanto, ma non poteva fare a meno di pensare che quel complimento non significava ciò che lei avrebbe voluto.
La carovana che li ha soccorsi arriva a Cufra, un centro abitato caduto nel degrado dopo il diffondersi della peste. Ho amato molto vedere i luoghi attraverso gli occhi di Cress, la sua ammirazione e il suo stupore. Qui i due "sposini" vengono lasciati riposare in un albergo e invitati a raggiungere il resto della compagnia per la serata. Non avete trovato strana la generosità delle persone della carovana? Io quantomeno sospetta. Comunque dopo essersi rinfrescati Thorne va a cercare da mangiare e dei vestiti e a farsi un giro di ricognizione. Vuole andare da solo pur non sapendo muoversi bene. Più che altro sembra una fuga, non si capisce però da cosa.
Si ritorna da Cinder, che sta cercando di rendere meno riconoscibile la Rampion. Durante il lavoro si rendi di nuovo conto che ci sono molte persone che credono in lei, la stimano e addirittura la trovano bella! Lei è sempre stupita da questo, ma anche spaventata oltre che lusingata. 
Wolf finalmente si sveglia ed è fuori pericolo, però quando scopre che Scarlet è stata rapita va in crisi e occorre sedarlo di nuovo.
Lo sentiva ribollire dentro. La paura bruciante e torbida, il panico che si insinuava nel petto, l’istinto animale che si dilatava fino a scatenarsi senza freni. Ma poi il suo respiro divenne faticoso e tutta la sua rabbia si sciolse in un lungo brivido. Crollò sulle ginocchia come se fosse stato colpito mortalmente al cuore, coprendosi la testa con il braccio illeso per tenere il mondo a distanza. Cinder restò immobile a fissarlo. Tutti i suoi sensi erano sintonizzati su quelli di Wolf, concentrati sull’energia e sulle emozioni che si condensavano intorno a lui. Era come guardare una candela spegnersi a poco a poco. Era come vederlo morire.
Cress decide di rendersi utile e provare a rintracciare la Rampion. Mentre scorre le notizie scopre che la loro fuga e il loro atterraggio non sono passati inosservati quindi di sicuro polizia e lunari sono sulle loro tracce. Si spera che pure Cinder abbia scoperto del salvataggio ma nel frattempo è bene non attirare l'attenzione. Decide di comunicare le ultime novità a Thorne, ma quando lo trova scopre che sulle sue ginocchia è seduta una donna bellissima in atteggiamenti decisamente intimi. Sconvolta fugge e viene intercettata da Jina che le offre sostegno, oltre che un bel paio di scarpe, finalmente! La ragazza si confida e ammette di non essere sposata e di essere un guscio lunare. Senza quasi accorgersene viene assalita dai suoi salvatori e gettata in un furgone! Ingenua lo è diciamocelo.
Cosa ne pensate di questi capitoli? Sono stati più tranquilli rispetto all'inizio del libro, così adrenalinico, però la parte finale fa ben sperare. Io amo sempre di più Cinder, la sua crescita, i suoi dubbi, i sensi di colpa, ne fanno un'eroina perfetta. Scarlet devo dire che si sta redimendo ai miei occhi, è una tosta e non ha paura a dimostralo. Wolf è sempre nel mio cuore, la sua sofferenza è tangibile e mi ha commossa. Thorne invece mi sta deludendo, senza la sua ironia e con quel fare pieno di superiorità mi piace meno. Jacin invece mi intriga parecchio.
Non vedo l'ora di proseguire, e voi?


Aspetto i vostri pareri



14 commenti:

  1. Ti pare che tu stoppi i capitoli sempre al punto giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando ho finito la mia tappa ho subito pensato a te che mi dicevi questo! Ihihihih

      Elimina
  2. Naturalmente, non avendo letto la serie, non c'ho capito niente ;D
    Concordo con Dolci nello stoppare sul più bello. Mi pare che deve uscire presto il prossimo o sbaglio? Comunque la storia è intrigante perché ci sono tutti questi personaggi e l'evolversi sembra avvincente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che io adoro questa serie, è veramente avvincente

      Elimina
  3. Jacyn è molto misterioso e m'intriga parecchio; ho già detto che penso sarà uno dei protagonisti del prossimo libro....
    Scarlet povera...chissà cosa le faranno.
    E Cress...ingenua sicuro ma d'altra parte ha vissuto isolata da tutti per anni e vedere Thorne con una bellissima tizia sulle gambe...poverina dai, la trovo così dolce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È molto dolce Cress, a me piace, anche se continuo ad avere un debole per Cinder. Questo libro è decisamente coinvolgente

      Elimina
  4. Ciao! Non sono riuscita a passare prima, ma sono già andata avanti di qualche capitolo (e non so se ho fatto bene...). Comunque Jacin già mi piace, molto più di quando si è schierato a favore di Cinder perché ora è emerso qualcosa di più sul suo passato e soprattutto trovo positivo il suo atteggiamento. Devo dire che Thorne ha spezzato anche il mio cuore insieme a quello di Cress... ç_ç
    Saranno un po' meno movimentati questi capitoli, ma la conclusione è sufficiente per rimettere tutto in discussione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Jacin la penso come te, mi piace un sacco anche per il suo non essere così definito nei buoni. La conclusione di questi capitoli lascia proprio a bocca aperta, anche io ho proseguito e sto faticando a rispettare le tappe!

      Elimina
  5. Adoro Thorne e Cress e, anche se lui, all'inizio è un po' duro lo fa perchè si rende conto che lei lo ha idealizzato troppo e non vuole deluderla, almeno credo ^^''
    Cress mi fa molta tenerezza poverina, è tanto ingenua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tanta tanta tenerezza, viene voglia di abbracciarla

      Elimina