mercoledì 9 agosto 2017

Recensione "Sempre e solo lei" di Claire Kingsley

Buongiorno, oggi vi parlo di questo libro edito da Quixote Edizioni, con la quale ho iniziato una collaborazione. La particolarità di questa nuova casa editrice è impegnarsi a portare a termine le serie e già solo per questo merita di essere sostenuta.

Autrice: Claire Kingsley
Titolo: Sempre e solo lei
Editore: Quixote Edizioni
Data di pubblicazione: 18 luglio 2017
Pagine: 262
Serie: #1 Serie Always

Trama:
Il migliore amico di Kylie, Braxton, è l’uomo più bello che abbia mai conosciuto, con un corpo tonico e un sorriso che fa cadere le mutandine di ogni donna che incontra.
Tranne Kylie. Forse.
Kylie non vede l’ora di smettere di uscire con le persone sbagliate e di trovare quella giusta. Sebbene Braxton le tolga il respiro, sa che con lui sarebbero solo problemi. È solo un altro playboy, e lei è stanca di giocare.
Ma Braxton non è l’uomo che pensa che sia.
La ragione per cui si comporta così male con le donne è semplice: nessuna di quelle con cui sta è realmente quella che vuole. Nessuna di loro è Kylie.
Braxton vorrebbe amare Kylie in ogni modo possibile, ma c’è sempre un ostacolo. Quindi rimane suo amico, guardandola frequentare uomini troppo stupidi per apprezzare quanto lei sia speciale, sempre preoccupato che il prossimo non lo sarà. Il prossimo sarà l’uomo che gliela porterà via per sempre.
Amare Kylie vorrebbe dire rischiare di rovinare per sempre loro amicizia, ma perderla potrebbe essere più di quanto Braxton sia in grado di sopportare.



Questo libro l'ho letto in vacanza e secondo me è l'ideale. Classica lettura d'evasione leggera e frizzante. Trama non originalissima ma che si lascia leggere ben più che volentieri.

Kylie, Braxton e Selene sono amici fin dall'infanzia, quando i gemelli (Braxton e Selene) hanno perso i genitori in un incidente e il padre di Kylie è diventato l'avvocato incaricato di seguire i loro interessi.
Sono un trio collaudato, si vogliono bene e ormai sono consolidati in abitudini, seguono delle regole non scritte, dettate dal continuo frequentarsi. Per esempio Kylie e Braxton non possono parlare dei relativi patners e Selene non può sopportare che suo fratello lanci sguardi ammirati alla sua amica. Perché Braxoton sarà anche un playboy accanito ma il suo cuore è già occupato. Pure la ragazza non è immune al fascino del suo amico, però non può vivere senza i suoi amici e quindi per non minare i rapporti finge indifferenza. Ma fingono così bene? E ce la faranno a resistere?

Come dicevo prima è una trama già sentita, l'amicizia che si trasforma in amore. Però io lo stesso tifavo per loro e in alcuni pezzi avrei preso a scrollate tutti e tre. Mi ha proprio coinvolta. 
E' scritto molto bene, è scorrevole e divertente. Ci sono diverse scene di sesso ma non è volgare. Il linguaggio usato è colorito, ma me non disturba, anzi.

I personaggi sono caratterizzati molto bene, tutti quanti anche i secondari. Mi piace molto come scrive questa autrice e i POV alternati aiutano a immedesimarsi benissimo.

Mi sarebbe piaciuto un maggior approfondimento della storia della madre di Kylie, butta lì dei particolari ma non hanno un'evoluzione. E' vero che questo è il primo libro di una serie quindi può darsi che ci sia in un seguito. 
Non lascia però in sospeso, ha un suo finale. Questa storia ha una conclusione e anche un epilogo ambientato mesi dopo. 
Il finale l'ho trovato troppo veloce, il perdono è stato immediato. Secondo me un po' di fatica in più per ottenerlo era meglio.

Un libro leggero, che si legge in fretta, allegro e che fa sospirare. Con una cover che non scherza. Più di così?
Voto:



1 commento: