mercoledì 28 novembre 2018

Book Tag. Abitudini letterarie

Buongiorno, ormai mi sono lanciata e, grazie anche alle mie socie (Dolci, Menna, Chicca e Erica) che mi coinvolgono, questo periodo è pieno di book tag, siete contenti?

Questo l'ha scovato la Menna su diversi blog, un pochino datato ma noi non siamo razziste.





1. Hai un posto speciale a casa per leggere? Nessuno in particolare

2. Segnalibro o pezzo di carta a caso? Segnalibro, eretici

3. Puoi smettere di leggere in qualsiasi momento o devi per forza fermarti a una certa pagina, capitolo, frase, etc.? Preferisco finire i capitoli ma da quando sono madre sono meno formale

4. Mangi e bevi quando leggi?  Se posso no, tutta concentrata sulla lettura. Però leggo mentre faccio tante cose, tipo camminare, cucinare, stendere ecc.

5. Riesci a leggere mentre ascolti musica o guardi la tv? Preferisco di no

6. Un libro alla volta o di più? Almeno tre sempre, facendo attenzione ad alternare formato e genere

7. Leggere ad alta voce o mentalmente? Mentalmente. Ad alta voce solo Harry Potter con i miei figli

8. Fai skimming o salti delle pagine? NON SI FA! Eresia

9. Rompere la costina o no? Forse non ho capito, rovinare volutamente un libro? Perché?

10. Scrivi sui tuoi libri? Solo su quelli in viaggio

11. Quando leggi più spesso? Mattina, pomeriggio, sera…? Sera

12. Qual è il tuo posto preferito per leggere? Letto

13. Guardi prima il film o leggi il libro? Se posso leggo prima il libro

14. Quale preferisci: audiobook, ebook o libro cartaceo? Cartaceo, ha un impatto maggiore. Anche se l’ebook è più comodo

15. Le tue serie di libri devono matchare? ?Ammetto di essere ignorante e non sapere il significato di questa domanda. Ho guardato un po’ in giro e se si intende di avere tutta lo stesso tipo di edizione la risposta è no, non necessariamente anche se quando capita fa piacere.



Le vostre abitudini invece? Non taggo nessuno ma rispondete se potete, sono curiosa.

Passate a vedere anche cosa hanno detto Chicca, Dolci, Manuela e Erica.


19 commenti:

  1. molte cose in comune io e te :)
    ma ne ero praticamente certa!

    RispondiElimina
  2. Oh oh oh!
    Non faccio un book tag da taaaaaaanto, mi sa che ve lo rubo!

    Abbiamo psrecchie cose in comune ^^

    RispondiElimina
  3. Troooppo carino questo tag! Me lo segno così lo faccio anch'io.
    Non si saltano pagine, non si scrive sui libri e sicuramente sono da segnalibro anch'io senza nessun posto in particolare a casa per leggere, l'importante è farlo

    RispondiElimina
  4. Ma che carino questo tag… a quanto pare abbiamo parecchie cose in comune...gli unici libri su cui ho scritto erano quelli di scuola..e leggo praticamente ovunque..

    RispondiElimina
  5. Carino questo tag!
    Io ormai trovo difficile leggere a letto, ma ancora non ho la poltroncina dei sogni! Leggo in cucina, sempre con un bel segnalibro.
    Mi piace dedicare attenzione totale ai libri , quindi leggo senza far altro possibilmente e li apro ogni volta che posso per poi dar loro tanto tempo alla sera. Motivo per cui guardo davvero poca tv pur avendo una WL di serie infinita, soprattutto su netflix.

    RispondiElimina
  6. Più o meno le stesse malattie librose abbiamo :P

    RispondiElimina
  7. Io sono eretica sul salto delle pagine. È un diritto riconosciuto al lettore. Poi è bello sapere che scrivi sui libri. Per me la sacralità del libro-oggetto non può andare a discapito del libro come esperienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non salto nemmeno una riga… infatti sono lentissima a leggere, torno indietro e rileggo i passaggi più volte, se non li capisco

      Elimina
    2. non salto le pagine piuttosto mollo il libro. Se devo recensirlo mi sforzo e poi mi sfogo con la recensione.
      Non sono neanche io per la sacralità libro-oggetto, anche per il mio carattere. Ma ci capiamo

      Elimina
  8. L'ultima ha messo in crisi tutte noi… ahahah

    RispondiElimina
  9. Erica Libri al caffè30 novembre 2018 15:07

    Anche io scrivo solo sul libro sparpagliato. Non so, invece, se ho inteso skimming correttamente perché se vuol dire leggere velocemente si lo faccio quando sono in punti troppo lenti e descrittivi, se vuol dire saltare righe quello no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non salto e anche velocemente fatico. O mollo o subisco. Sarà per quello che poi mi sfogo con le recensioni negative

      Elimina