martedì 12 febbraio 2019

Recensione "La vendetta delle single" di Traci Bloom - Tu leggi? Io scelgo!

Buongiorno lettori, oggi è il mio turno per questa rubrica, che adoro sempre di più.


La rubrica, a cadenza mensile, consiste nel leggere un libro recensito da un altro blog partecipante. 
L'ordine di scelta è casuale, abbiamo usato random.org e questa volta mi è capitata Silvia (la sua recensione qui), del blog Ragazza in rosso.
Guardando sul suo blog ho trovato questo titolo, adatto al mese di febbraio in cui prediligo romance. Dalla trama e dalle recensioni sembrava proprio il tipo che adoro io, allegro e divertente.

 Autrice: Tracy Bloom
Titolo: La vendetta delle single
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 19 luglio 2018
Pagine: 285

Trama:


Suzie Miller cura la rubrica della posta del cuore per una rivista di successo. Ogni giorno dà consigli a decine di lettori che chiedono il suo aiuto per risolvere i problemi amorosi. Ma quando viene mollata nel modo peggiore possibile – che razza di uomo lascia una donna con un sms dopo esserci andato a letto? – decide che è arrivato il momento di fare qualcosa. Suzie vuole vendicarsi per tutte le volte in cui le hanno spezzato il cuore, mettendola da parte, e ha intenzione di dimostrare che è perfettamente in grado di rendere pan per focaccia. I suoi metodi sono imprevedibili, ma l’umiliazione è garantita… ed è su larga scala. Determinata a portare avanti il piano, comincia a suggerire anche a chi scrive alla sua posta del cuore modi stravaganti per reagire. E le lettere si moltiplicano: tutti vogliono i consigli della Cara Suzie. Al culmine del successo, felicemente single, ha raggiunto il suo obiettivo. O così le sembra, almeno finché un uomo le fa mettere di nuovo tutto in discussione...
La vendetta può curare davvero un cuore infranto?
Suzie è stata di nuovo mollata, tramite un messaggino per giunta! È proprio stufa di essere trattata male e di non essere capace di reagire, così, spronata dal suo amico Drew, decide di vendicarsi, ma di farlo alla grande e con tutti quanti i ragazzi che l'hanno fatta soffrire in passato. Inoltre questo la aiuterà anche a livello lavorativo perché la sua rubrica del cuore dove scrive diventa una rubrica di consigli di vendetta, ottenendo un risultato strepitoso.
Questo libro si legge in un soffio, complice la scrittura allegra e scorrevole dell'autrice. È spensierato e divertente anche se alcune cose non mi hanno convinta del tutto.
I personaggi sono tanto stereotipati, persino troppo. Suzie è pazzarella, Drew buono, Emily (fidanzata di Drew) fredda ecc., ma tutti in maniera eccessiva, come se dovessero ricoprire un ruolo prestabilito (cosa che in effetti fanno). Di solito la caratterizzazione così specifica non mi da fastidio nei romance se non è eccessiva. In questo caso l'ho trovata al limite.

La cosa che meno mi ha convinta in realtà è il finale. Cercherò di spiegarmi senza fare spoiler, cosa che è veramente difficile. Tutto il libro si basa sul presupposto della vendetta, sul cercare da parte di Suzie di diventare meno dipendente dall'amore, di crearsi una propria autonomia e soddisfazione personale. Il messaggio finale, dove l'amore risulta vittorioso, mi sta anche bene ma le conseguenze sui vari personaggi stravolgono la premessa.
C'è da dire che io forse sono troppo cinica, ma il colpo di coda romantico l'ho trovato fuori luogo.

Altra cosa che non mi ha convinta è l'innamoramento. Per uno dei due protagonisti è graduale, una presa d'atto progressiva e gestita benissimo. Per l'altro invece ho come avuto l'impressione che fosse innamorato dell'idea di essere amato.
So che sono stata sibillina ma non voglio fare spoiler. Se qualcuno volesse delucidazioni più specifiche può chiedermi in privato, volentieri.
L'aspetto che più mi è piaciuto del libro invece sono le risposte alla posta del cuore di Suzie. Per alcune ho riso tantissimo e le ho trovate molto azzeccate.Merita la lettura già solo per quelle.
Questa è stata una lettura divertente, da cui però forse mi aspettavo qualcosa di diverso.
Voto:

Voi l'avete letto?

Le altre recensioni:


26 commenti:

  1. un libro piaciucchiato sul filo di lana giusto?
    credo che questo sia uno di quei titoli scacciapensieri adatti a quando uno vuole rilassarsi anche con la testa.
    Chissà che nei prossimi Tlis non possa leggerlo anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto Chicca, carino ma poteva essere meglio. Però da tenere presente quando si ha voglia di qualcosa di non impegnativo

      Elimina
  2. Ammetto che questo libro mi aveva incuriosito dalla trama, ma non so perché non mi convinceva del tutto (forse colpa della copertina…) e non l'ho mai preso… dopo aver letto la tua recensione dubito di leggerlo a breve termine (mi sa che nemmeno a lungo termine..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce ne sono di più incisivi e divertenti, poi è anche gusto personale. Avrei preferito il finale gestito diversamente

      Elimina
  3. A me incuriosiva molto il titolo ma son lietissima di passare oltre!

    RispondiElimina
  4. Ho bisogno di un libro leggerissimoooooooooooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questo è leggero leggero e le risposte alla posta del cuore mi hanno fatta ridere un sacco

      Elimina
  5. Non amo molto i romance, ma i libri leggeri e divertenti sì e in questo periodo ne ho proprio bisogno dopo tante letture più impegnative. Questo potrebbe fare al caso mio, tralasciando i lati negativi che hai notato. L'importante è che mi faccia ridere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Maria mi dispiace per il periodo no. Questo fa ridere, soprattutto le risposte alla posta del cuore

      Elimina
  6. Mannaggia al finale...e dire che per come sono fatta la trama mi sembrava anche interessante! Vabbè ci farò un pensiero 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io sono cinica, se finisce troppo bene non sono felice ;)

      Elimina
  7. Ciao Chiara :)
    Il titolo sinceramente mi incuriosiva molto, ma visto la tua recensione (soprattutto in alcuni dettagli) credo proprio che passerò oltre.
    E' un periodo che sto affrontando letture deludenti, non vorrei aggiungerne altre in lista!
    (Sto seriamente rischiando il blocco del lettore causa esaurimento nervoso post lettura xD )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. noooooo il blocco del lettore noooooo. Questo non è brutto ma neanche così entusiasmante, per me

      Elimina
  8. L'avevo già adocchiato per i momenti di detox mentale. ;)
    Adesso lo prendo su KU! :)

    RispondiElimina
  9. Una lettura leggera adatta per san Valentino per la stagione estiva (quando l'ho letto io) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, una lettura estiva, hai ragione, scacciapensieri

      Elimina
  10. Non mi convince molto.. Passo.

    RispondiElimina
  11. Non era tra i libri che avevo preso n considerazione e letta la tua opinione ancora meno!!!
    A essere onesta per fortuna, altrimenti la mia lista di libri si sarebbe ancora una volta allungata!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Chiara, non conoscevo questo libro, evidentemente quando è uscito me lo sono perso.
    Ho letto molto attentamante la tua recensione e intanto me lo sono segnato magari da leggere quando ho voglia di leggerezza e di farmi un paio di risate.

    RispondiElimina
  13. Risposte
    1. Maryella a te consiglio di passare, conoscendoti già un po'

      Elimina