mercoledì 21 giugno 2017

Recensione "Bossman" di Vi Keeland

Autrice: Vi Keeland
Titolo: Bossman
Editore: Sperling & Kupfer
Data di pubblicazione: 20 giugno 2017
Pagine: 280

Trama:
È durante il peggior appuntamento della sua vita che Reese incontra per la prima volta Chase Parker. Lei è nascosta nel corridoio del bagno di un ristorante e sta disperatamente chiamando la sua migliore amica perché la salvi da quella serata da incubo. Mentre lui, affascinante, brillante e sfacciato quel tanto che basta, sta ascoltando tutto. Dopo qualche battuta tagliente, i due tornano ai rispettivi tavoli. Reese è molto infastidita, eppure non può fare a meno di spiare di nascosto l'indisponente sconosciuto, seduto all'altro capo della sala. Quando improvvisamente lui si alza e si presenta al tavolo di Reese, è convinta che voglia smascherarla; invece, a sorpresa, lui si siede e, fingendosi un amico d'infanzia, si unisce a lei e al suo accompagnatore, che ancora non ha smesso di parlare della madre. D'un tratto la cena prende tutta un'altra piega. Ma, a fine serata, Reese è decisa comunque a ignorare l'interesse e l'attrazione verso l'intraprendente sconosciuto e a non rivederlo più. È convinta che sia un addio. In fondo, quante possibilità ci sono di imbattersi di nuovo in Chase Parker in una città di otto milioni di persone? Ma soprattutto... quante probabilità ci sono che lui finisca per essere il suo capo un mese dopo? La vita saprà sorprendere Reese con una tentazione irresistibile e una struggente prova d'amore.


Questo libro è un bel romance, di quelli normali, contemporanei e con tutti i crismi del caso. C'è lui: bello, affascinante, donnaiolo, ricco, talentuoso e simpatico. C'è lei: carina, intelligente, simpatica, allegra e che non le manda a dire. C'è l'incontro e l'attrazione istantanea. C'è un passato da scoprire sia dell'uno che dell'altra. Ci sono le scene d'amore, non troppe e non esagerate e, cosa importante per me, tanta ironia.

Rientra quindi nei romance più tradizionali, non è innovativo e la storia di base, con Reese che si ritrova come capo Chase, è già sentita. Ma è comunque un bellissimo libro, con una storia molto molto coinvolgente.
Ho adorato questa lettura, dalla prima all'ultima pagina, l'ho divorato in poco più di un giorno, non riuscivo a staccarmi dalle pagine.
Il motivo è lo stile dell'autrice, è scorrevole e accattivante, ma soprattutto allegro. C'è molta ironia e Chase è veramente un personaggio, mi ha fatta ridere in più occasioni.
Ovviamente nei misteri del passato c'è una parte più drammatica e viene trattata in maniera molto sensibile, ma non esagerata.

I personaggi sono veramente il punto di forza. Sono tutti ben caratterizzati, anche i secondari. Ho adorato Reese, di solito per me apprezzare la protagonista femminile è più difficile, invece con lei è stato immediato. E Chase, non ho abbastanza tempo per descriverlo. E' simpatico e divertente, sempre pronto allo scherzo. E' veramente uno dei migliori.

Secondo me è la lettura ideale per questo periodo, fa staccare la spina, fa sognare un po', fa sorridere molto ed è difficile riuscire a posarlo. Lo consiglio proprio tanto.

Vorrei fare un ringraziamento alla casa editrice, prendete una copia cartacea, togliete la sovracopertina e godetevi Chase, è proprio lui!
Voto:


12 commenti:

  1. Mi hai convinta. In estate mi do al romance come se non ci fosse un domani. Ho anche mille mila altre letture arretrate eh, ma dettagli... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dettagli, ce la faremo! Ihihih questo praticamente si legge da solo

      Elimina
  2. Risposte
    1. E' proprio un bel romance, di quelli che piacciono a me

      Elimina
  3. Ma sai che non lo conoscevo?
    Grazie Chiara mi hai dato un ottimo consiglio. Me lo segno subito perchè penso proprio che potrebbe piacermi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Susy che piacere. Leggilo, lo apprezzerai

      Elimina
  4. Ti ho già detto che mi hai invogliato a leggerlo? 😂😂😂

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di leggerloooo *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosa sì, sono curiosa di sapere il tuo parere, secondo me ti piacerà un sacco

      Elimina
  6. A quanto pare ricorda un po' la Chase, o mi sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero un pochino la ricorda, il genere è quello

      Elimina