sabato 13 febbraio 2021

Review Tour "Rosso, bianco & sangue blu" di Casey McQuiston

 L'altroieri è uscito questo libro, di cui ho sentito parlare benissimo, ringrazio la casa editrice Hope per la copia digitale in anteprima.


Il libro:
Autrice: Casey McQuiston
Titolo: Rosso, bianco & sangue blu
Editore: Hope Edizioni
Data di pubblicazione: 11 febbraio 2021
Pagine: 478

Trama:
Alex e Henry.
Belli, intelligenti e carismatici.
Uno è il figlio della Presidente degli Stati Uniti d’America, l’altro un Principe in linea di successione al trono del Regno Unito.
Nemici giurati, da anni ormai si sfidano a colpi di popolarità dalle copertine dei giornali di tutto il mondo.
Complici il matrimonio di un membro della Famiglia Reale e una torta nuziale, l’incidente diplomatico è servito. Un incidente che rischia di compromettere le relazioni internazionali tra i Paesi coinvolti.
Come rimediare?
Basta fingere una tregua tra i due eterni rivali o, perché no, perfino un’amicizia. Un rapporto creato a uso e consumo dei social media che tuttavia, con il passare del tempo, si trasforma in un legame autentico, ben diverso dalle previsioni di entrambi.
Ma cosa accadrebbe se il figlio della Presidente degli Stati Uniti si scoprisse innamorato del Principe inglese?
Nulla di buono, soprattutto se il sentimento è ricambiato e divampa in piena campagna elettorale per la rielezione presidenziale.
Consapevoli dei rischi che corrono, ma determinati a frequentarsi, Alex e Henry dovranno mantenere segreta la loro relazione. Il pericolo, però, è in agguato e a volte basta una disattenzione per scombinare anche i piani più astuti.


“Rosso, bianco & sangue blu” è una fiaba moderna che racconta di vite sotto i riflettori e di persone che, con coraggio, scelgono di non tradire se stesse, rivendicando il proprio destino.
Una fiaba sul potere del vero amore, quello in grado di scardinare i limiti, le convenzioni sociali, di annullare l’odio e di unire i cuori, quell’amore in grado di lasciare un’impronta nella Storia.

 
 

 

Ricetta per un libro bellissimo.

 Ingredienti:

    coppia pucciosa (come quella di Heartstopper);

    manovre politiche (che in qualcosa mi hanno fatto tornare in mente Il principe prigioniero);

    tanta politica, soprattutto americana e con uno sguardo di parte, quella in cui io mi ritrovo (anche qui, per fare esempi, un po' come con John Niven);

    una buona dose di ironia, soprattutto nei dialoghi, che per me non è mai troppa;

    un pizzico di parolacce, usate sempre a dovere;

    una presa di storia della monarchia britannica rivista sotto un altro punto di vista;

    una trama moderna;

    personaggi secondari che spaccano.

 

Preparazione:

Mescolare la coppia pucciosa con due contesti famosi, dove il retaggio è importante e ogni azione è sotto gli occhi di tutti. Aggiungere, poco alla volta, una componente di odio iniziale, che si trasforma in amicizia, che sboccia in qualcos'altro, il tutto in maniera graduale. Amalgamare il tutto con uno stile perfetto per la storia, dove l'ironia non manca. Farcire tutto con personaggi meravigliosi e ben caratterizzati. Inserire il composto così ottenuto in una teglia chiave molto moderna che tratta tematiche attuali, quali omosessualità, immigrazione, diritto alle proprie scelte. Naturalmente la ciliegina: citazioni di Star Wars che fungono anche da Galeotto. Non occorre lasciar raffreddare prima dell'uso, anzi buttatevi subito!

 *********

Va bene va bene! Mi fermo qui, torno al mio solito stile. Questo libro, forse si è capito, mi è piaciuto tantissimo, perché ha quelle componenti che io adoro, quali personaggi ben caratterizzati, ironia, pure tematiche moderne adattate a una storia che sembra ricalcare una fiaba.

Ho adorato tutto, dalla descrizione delle dinamiche della politica americana, alla rivisitazione della monarchia britannica, passando dai battibecchi tra Alex e Henry. Il loro rapporto ha uno sviluppo non affrettato e splendido (e davvero è tutto merito di Star Wars!) e ne ho apprezzato ogni momento.

Tra i due, nonostante il pov in terza persona sia incentrato su Alex, ho amato maggiormente Henry, tanto che avrei voluto conoscere anche il suo punto di vista, soprattutto perché lui è quello con più fragilità che riesce a trasformare in forza. Mi ha stretto il cuore leggere le sue mail, penso di aver anche avuto per un po' gli occhi a cuoricino. Alex però si difende benissimo, soprattutto per la sua ironia spiccata. Insieme sono qualcosa di straordinario, una coppia perfetta.
Mi è piaciuto anche il voler non per forza seguire ciò che è luogo comune, per esempio sulla figura del Presidente. Il fatto che Alex (e anche June la sorella) voglia partecipare attivamente e che la madre lo appoggi, quasi lo sfrutti, oppure che anche le madri (entrambe) sbaglino qualche volta, ma trovino comunque il modo di redimersi ed essere presenti.

Un fattore decisivo per la riuscita di questo libro, secondo me, è data dai personaggi secondari. Sono molti e tutti ben descritti, ognuno con le proprie prerogative. La mia preferita è stata Zahra, Vicecapo di gabinetto della presidente americana. I suoi modi bruschi e decisi non nascondono l'affetto e mostrano al meglio ciò che questo libro rappresenta, una storia moderna di accettazione e amore, senza per forza definizioni statiche.

Ho apprezzato moltissimo come è stata trattata la tematica LGBT, in maniera appunto moderna e senza buonismo, ma presentando i fatti per ciò che sono, un altro modo di amare, non sbagliato!

Forse per apprezzare questo libro bisogna avere idee più democratiche, i repubblicani non ne escono bene, ma come sostiene Alex non è vero che per forza bisogna essere bigotti. Il messaggio finale è proprio questo, l'abbandonare preconcetti chiusi e antiquati in favore di un'apertura più moderna, indipendentemente dall'appartenenza politica (o monarchica).

Spero di avervi convinto a cucinare leggere questo libro, è bellissimo!
Voto: 5*



 
Lo leggerete?




 
 
 
 
 
 
 

14 commenti:

  1. Che meraviglia questa recensione ♥️
    Hai colto in pieno la bellezza di questo libro

    RispondiElimina
  2. Bellissima recensione Chiara, questo libro è bellissimo io li ho amati tutti dal primo all'ultimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabrina, contenta che sia piaciuto anche a te

      Elimina
  3. Recensione bellissima. E adesso lo voglio leggere

    RispondiElimina
  4. Oh ma che bello, lo voglio proprio leggere!

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di leggere questo libro! *_* complimenti per la recensione carinissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Franci, il libro te lo consiglio proprio tanto

      Elimina
  6. wow! ora sei diventata anche una cuoca? letto dietro tuo consiglio, quindi grazie! l'ho cucinato, anzi, letto ben volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono contenta che tu abbia provato questa ricetta, meravigliosa!

      Elimina