lunedì 25 settembre 2017

Recensione "Amore reale" di Emma Chase

Autrice: Emma Chase
Titolo: Amore reale
Editore: Newton Compton
Data di pubblicazione: 22 giugno 2017
Pagine: 325
Serie: #1 Royal Series

Trama:
Nicholas Arthur Frederick Edward Pembrook, principe di Wessco, detto “Sua Bollente Altezza”, è un uomo affascinante e sfacciatamente arrogante. Come biasimarlo: è difficile essere modesti quando tutti si sperticano in continue genuflessioni al tuo passaggio. Ma, in una gelida notte a Manhattan, il principe incontra una ragazza bellissima dai capelli scuri che non si inchina davanti a lui. Anzi, gli lancia addirittura una torta in faccia… Uscire con un principe non è proprio tra le cose che la giovane cameriera Olivia Hammond si aspettava potessero accaderle. Le smorfie di disprezzo sul volto della regina madre, l’accanimento dei paparazzi e il diffondersi a macchia d’olio di gossip di ogni tipo sgomenterebbero chiunque. Ma agli occhi di Olivia, Nicholas, tolta la corona, è un uomo affascinante, uno per cui vale la pena lottare. Nicholas dovrà decidere se piegarsi alle convenzioni e diventare il re che la sua famiglia si aspetta che sia, o restare l’uomo che sente di essere e amare Olivia per sempre…


Adoro Emma Chase, ho letto entrambe le sue serie precedenti arrivate in Italia e il suo stile è quello che solitamente cerco in un romance. E' frizzante, allegro, irriverente e riesce ogni volta a strapparmi una risata, anche nei periodi in cui di ridere proprio non mi va, come questo.

Devo dire che questo suo nuovo libro è decisamente più romantico, mi è sembrato una moderna favola di Cenerentola. Qualche sospiro l'ho fatto anche io, perché nonostante l'aggiunta di zucchero, che di solito non mi fa impazzire, rimane quel tocco sfrontato che contraddistingue l'autrice.

Nicholas è l'erede al trono di una monarchia Europea, anche se non è proprio l'immagine del principe azzurro che tutti hanno in mente. Diciamo che è più moderno e si sa divertire maggiormente.
"Dimmi, devo fare un inchino quando ti vedo?" "Ti prego, no", risponde lui, poi sulle sue guance compaiono quelle meravigliose fossette. "A meno che tu non senta l'urgenza di farlo nuda. In quel caso, mi va benissimo".
Olivia invece è una barista piena di debiti che ha messo in pausa la sua vita per il bene della famiglia. E timida, disincantata e non ha proprio tempo per l'amore, ma come si fa a resistere a un principe che già con la voce ti stende?
So che il denaro non fa la felicità, ma riuscire a comprarmi un po' di pace mentale non sarebbe male.
La storia è facilmente prevedibile e il finale decisamente diabetico, ma nonostante tutto questo libro mi è piaciuto. Il perché è nella penna dell'autrice che riesce a trasformare un racconto scontato in qualcosa che non riesci a mollare, senza cadere nel buonismo e nei personaggi troppo perfetti, aiutata anche dai POV alternati che permettono di entrare bene in sintonia con i protagonisti.

La caratterizzazione infatti mi conquista sempre, riesce a farmi stare simpatico sia un principe presuntuoso che una ragazzetta intimidita. analizza le loro sfumature e me li fa apprezzare, proprio per il loro difetti.
In pratica, non dico mai quello che penso. A volte, racconto così tante cazzate che temo mi si legga in faccia. E forse sarebbe meglio così.
Stessa cosa con i personaggi secondari, alcuni veramente interessanti. Mi ha messo curiosità di sapere le loro storie.
Questo libro infatti è il primo di una serie ma la storia di Nicholas e Olivia ha una sua fine, netta, con tanto di epilogo dopo alcuni mesi. I successivi libri avranno per protagonisti altri personaggi e io non vedo l'ora di scoprirli.
Se avete bisogno di evadere, magari anche come me di qualcosa che metta allegria, e vi andrebbe pure di fare qualche sospiro sognante, questo è il libro che fa per voi.
Voto:


8 commenti:

  1. Ciao Chiara,
    questo ancora mi manca da leggerlo ma ce l'ho in lista

    RispondiElimina
  2. Sono curiosa di leggere del fratello xD

    RispondiElimina
  3. La tua recensione mi ha assolutamente attratta a leggere questo romanzo,
    che per me è il primo di Emma Chase :)
    Lo inizierò proprio stasera, spero che piaccia molto anche a me!!!

    Eleonora C

    RispondiElimina